AVEZZANO: NUOVO OSPEDALE ENTRO IL 2028, OK AL BANDO SULLA FATTIBILITÀ TECNICA DELL’OPERA PUBBLICA

16 Novembre 2022 11:03

L'Aquila - Sanità

AVEZZANO – Pubblicato il bando per l’affidamento dei servizi tecnici per la verifica, ai fini della validazione, della progettazione di fattibilità tecnica ed economica degli interventi di realizzazione del nuovo presidio ospedaliero.

Si tratta, pertanto, di un importante passo avanti per il nuovo ospedale di Avezzano  “Santi Filippo e Nicola” che potrebbe essere realizzato nel 2028 con avvio dei lavori il prossimo anno.  L’importo a base di questa specifica gara, secondo quanto riporta il Centro,  è pari a 245mila 592 euro (più Iva e oneri di legge).





Il criterio di aggiudicazione sarà quello dell’offerta economicamente più vantaggiosa.
L’importo complessivo dell’intervento è  di  104 milioni, da cui sono esclusi gli investimenti per le attrezzature e le apparecchiature medicali che sono stati stimati in circa 16 milioni e mezzo.
Il progetto prevede una struttura di 5 piani e 245 posti letto per la degenza, oltre a 38 posti letto tecnici e 14 per il Covid (8 in Terapia intensiva e 6 in Sub-intensiva) per 41.207 metri quadrati.

L’opera sarà  realizzata su un’area di circa 66mila metri quadrati non distante dall’attuale ospedale che si trova in via Di Vittorio.
Verrà  formata da due blocchi verticali e una piastra di congiunzione. Al piano seminterrato andranno i servizi generali e quelli tecnici, la logistica, l’obitorio e l’Anatomia patologica. Oltre al Pronto soccorso, il piano terrà ospiterà l’osservazione breve, il reparto di Malattie infettive, ma anche il laboratorio analisi, il centro prelievi, gli ambulatori e naturalmente l’area accoglienza e informazioni per i servizi al cittadino con i vari punti di ristoro per l’utenza.





Al primo piano ci saranno le sale operatorie, le degenze chirurgiche, il blocco parto con sala operatoria dedicata, la Terapia intensiva e quella Sub-intensiva e gli ambulatori. Al secondo e terzo piano saranno ricollocati tutti i reparti attualmente presenti oltre a degenza a ambulatori.

Previsto per utenti e dipendenti, come specifica il Centro,  un parcheggio di circa 650 posti auto . Al Pronto soccorso si accederà attraverso un ingresso esclusivo per le ambulanze che porta  alla camera calda in prossimità del quale è previsto un’ulteriore area parcheggio da circa 200 posti a raso. Ci sarà anche uno spazio per le eliambulanze.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare: