BAGNAI, INTERVENTO IN SENATO: “PER L’EUROPA UN BAMBINO GRECO VALE MENO DI UN BAMBINO TEDESCO”

27 Novembre 2020 21:24

ROMA – “Il problema della diseguagalinza non va risolto a valle sul piano fiscale ma a monte sul mondo del lavoro ed è proprio su questo che l’Europa non ci aiuta”.

Lo ha detto ieri Alberto Bagnai, senatore della Lega eletto in Abruzzo,  intervenuto in Senato per le dichiarazioni di voto  per lo scostamento di bilancio.

“Il mondo della svalutazione interna, il mondo della compressione salariale come unica forma di risposta agli shock macroeconomici è il mondo della diseguaglianza”, ha proseguito Bagnai.




“Ma questo mondo va bene perché ci viene raccontato che la crisi ha cambiato tutto ed è giusto così. Giusto? Stiamo assistendo ad una confessione. Il fatto che delle regole fiscali che da sempre gli economisti conoscono.,  vengono disattivate oggi che nei guai sono i paesi dell’Europa del Nord significa una cosa sola: che per quest’Europa che a voi piace tanto un bambino greco conta meno di un bambino tedesco”. ha aggiunto.

“E voi di questo progetto ve ne fate complici andando a dare del negazionista in giro a chi esercita un diritto di replica e vi associate a questo nazismo”, ha concluso Bagnai.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©




Ti potrebbe interessare:

Gli articoli più letti in queste ore: