BALLOTTAGGIO AVEZZANO: BISEGNA, “FORZA ITALIA VOTERA’ GENOVESI”, DE ANGELIS, “DISPOSTI A RICOMPATTARE CENTRODESTRA MA LEGA SI E’ RIFIUTATA”

1 Ottobre 2020 19:10

AVEZZANO – “A poche ore dal ballottaggio del 4 e 5 ottobre 2020, che vedrà Tiziano Genovesi e Gianni Di Pangrazio contendersi la poltrona di sindaco di Avezzano, dopo il rincorrersi delle numerose notizie di questi ultimi giorni e le dichiarazioni di Genovesi nella conferenza stampa di questa mattina, ci tengo a chiarire la posizione di Forza Italia”.

Così, in vista del secondo turno delle consultazioni elettorali che porteranno all’elezione del sindaco di Avezzano, Gabriele De Angelis, ex primo cittadino e coordinatore provinciale di Forza Italia, interviene a seguito delle dichiarazioni dell’ex consigliere provinciale Fabio Bisegna, coordinatore della sede elettorale del candidato sindaco del centrodestra, Tiziano Genovesi.

Il candidato sindaco di centrodestra alle elezioni di Avezzano, Tiziano Genovesi, ha incontrato in questi giorni numerosi esponenti di Forza Italia “con i quali si è parlato del ricompattamento della coalizione e della necessità di fare quadrato per non consegnare la Città alla sinistra, dopo che per varie ragioni gli azzurri al primo turno hanno corso da soli con la candidata sindaca Anna Maria Taccone che ha ottenuto un ottimo risultato”, ha detto Bisegna che ha sottolineato come “l’apparentamento tecnico che non si è potuto fare per non togliere spazio a chi ha creduto nel progetto di Cambiamento fin dall’inizio. L’elettorato azzurro ha bene in mente questo aspetto, ha capito la situazione e voterà Genovesi. Abbiamo una occasione storica: far uscire Avezzano dall’isolamento amministrativo e politico e porre le basi per il rilancio, evitando la iattura di una amministrazione di sinistra guidata dal civico camuffato, Giovanni Di Pangrazio”.

Ma dal canto suo, De Angelis ha incalzato: “Così come fatto dal coordinatore regionale di FI, il senatore Nazario Pagano, anch’io ho espresso chiaramente la mia volontà, e quella del partito che rappresento, di riunire il centro destra attraverso un apparentamento, unico accordo politico possibile, trasparente e basato sui programmi da condividere. Purtroppo però la Lega non ha saputo cogliere questa importante opportunità per Avezzano”.





Forza Italia quindi, ha sottolineato De Angelis, “non ha proposto alcun ‘accordo poltronistico’ come dichiarato poche ore fa da Genovesi, anzi, al contrario: è stata proprio la Lega che dopo aver rifiutato l’apparentamento politico, ci ha proposto accordi basati su incarichi che abbiamo rifiutato. Ricordo inoltre che Forza Italia si è vista costretta a correre da sola al primo turno, sostenendo la professoressa Anna Maria Taccone insieme a tre liste civiche, poiché la scelta del candidato di centro destra, ossia di Tiziano Genovesi, scaturiva da un’imposizione e non da un dialogo costruttivo”.

“La coalizione di Anna Maria Taccone al primo turno ha ottenuto il 17%, con oltre 4mila preferenze. In virtù di questo ottimo ed importante risultato, nella veste di coordinatore provinciale di Forza Italia pertanto – ha aggiunto -, avrei preferito archiviare i dissapori di qualche settimana fa manifestando la volontà di presentare alla città di Avezzano uno schieramento compatto, con una ben definita identità politica, rafforzata anche dalla presenza dell’area più moderata”.

“Preso atto che quanto da me auspicato non sarebbe stato possibile a causa del netto rifiuto opposto dalla Lega, ho ritenuto di rimanere coerente con le mie idee e con il progetto politico della coalizione che, insieme con Forza Italia, ho supportato fin dall’inizio”.

“Pertanto auspico che la città di Avezzano sappia operare la scelta più adeguata e qualunque sarà il risultato del ballottaggio, come chiarito anche da Anna Maria Taccone, i consiglieri dello schieramento da noi supportato, che faranno parte del Consiglio comunale, porteranno avanti il nostro progetto politico di rinnovamento attraverso un’opposizione ferma ma non strumentale, nell’interesse dei cittadini”, ha concluso De Angelis.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!