BALLOTTAGGIO ROSETO, NUGNES: “PREMIATI GIOVANI, DONNE E COMPETENZA. AVANTI SENZA APPARENTAMENTI”

6 Ottobre 2021 17:39

Teramo: ELEZIONI 2021

ROSETO DEGLI ABRUZZI – “Oltre ad assegnarci il primato, i dati del primo turno di queste amministrative ci dicono con chiarezza che i rosetani vogliono dare più spazio ai giovani, alle donne, alla competenza e alle idee. Questo ci racconta il risultato della nostra coalizione civica che è arrivata prima con un distacco di oltre 1200 voti e prevalendo in ben 21 sezioni sulle 24 totali rispetto all’altra coalizione giunta al ballottaggio”.

Questo il commento di Mario Nugnes, candidato sindaco della coalizione Spazio Civico, sui risultati elettorali del primo turno in vista del ballottaggio del 17 e 18 ottobre prossimi.

“Siamo orgogliosi di poter dire che i più votati sono un giovanissimo come Angelo Marcone (Fare per Roseto), forte della sua esperienza in consiglio comunale ma pur sempre di soli 26 anni, e una donna alla prima elezione come Gabriella Recchiuti (Azione). Ma non finisce qui. Tra i nostri eletti ci saranno ben due under30, oltre a Marcone la lista Under eleggerà infatti un suo rappresentante, Christian Gabriele Aceto, raggiungendo un traguardo mai visto, cioè una lista di soli giovani che riesce a competere e a eleggere un proprio rappresentante. Alla compagine dei giovani si aggiunge anche Francesco Luciani, 30 anni, eletto nella lista ‘Per Nugnes Sindaco’ insieme a Vincenzo Addazii. Ci saranno poi in totale ben quattro donne: oltre a Gabriella Recchiuti, entreranno anche Zaira Sottanelli di Azione, Valentina Vannucci di Fare per Roseto e Lorena Mastrilli di Operazione Turismo, confermando che le donne sono state una vera e propria forza visto che su un totale di circa 3800 voti di lista sono state quasi 1800 le preferenze espresse alle nostre candidate. In Azione, al fianco delle due consigliere, sarà eletto anche Dario Chiarobelli.

“Infine, al fianco dell’esperienza già consolidata di Angelo Marcone ed Enio Pavone, ben otto dei nostri dieci consiglieri totali saranno eletti per la prima volta in consiglio. Si tratta di un’opportunità senza precedenti per Roseto: avere in consiglio un gruppo giovane, rappresentativo e competente, ma soprattutto un gruppo coeso dalla matrice civica comune che non lascerà spazio a lacerazioni e litigiosità di partito che caratterizzano, invece, la coalizione rivale. Anche per questo a seguito di un confronto con le liste riteniamo di andare avanti senza cercare apparentamenti: continueremo a rivolgerci a tutti i rosetani e alle rosetane, a chi ci ha già votato e a chi sappiamo che vorrà farlo al secondo turno per non perdere l’occasione di dare a Roseto una vera svolta”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: