BANEARI, SOSPIRI: “NON PERMETTEREMO SVENDITA NOSTRE IMPRESE”

23 Novembre 2023 16:12

Regione - Cronaca, Politica

PESCARA – “Una sentenza che dà merito del costante lavoro istituzionale e politico a difesa del diritto degli imprenditori abruzzesi e riaccende la speranza di un ‘passo indietro’ del Consiglio di Stato che ora dovrà rivalutare la precedente posizione anche alla luce del mutato assetto normativo nazionale sul tema. Non permetteremo di svendere le nostre imprese, il nostro patrimonio, che sono una unicità nel panorama internazionale”.

Così il presidente del Consiglio regionale dell’Abruzzo, Lorenzo Sospiri, a proposito dell’accoglimento, da parte della Corte di Cassazione, del ricorso presentato dalla Regione Abruzzo, insieme al Sib, sindacato italiano balneatori in merito alla sentenza del Consiglio di Stato che aveva bocciato la proroga delle concessioni balneari.





“Dal primo momento questa Regione – dice Sospiri – ha affiancato gli imprenditori del settore della balneazione nella battaglia contro l’assurda scelta di annullare proroghe e rinnovi delle concessioni balneari. Oggi la Corte di Cassazione accoglie il nostro ricorso, presentato insieme al Sib, Sindacato Italiano Balneatori, per contrastare la decisione del Consiglio di Stato”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©






    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale





    Commenti da Facebook

    RIPRODUZIONE RISERVATA
    Download in PDF©


      Ti potrebbe interessare:

      ARTICOLI PIÙ VISTI:


      Abruzzo Web