BARISCIANO: CANE DA CACCIA SBRANATO DA BRANCO DI LUPI, LA TESTIMONIANZA, “ORAMAI E’ EMERGENZA”

3 Novembre 2022 10:19

L'Aquila - Cronaca

L’AQUILA – Un cane da caccia sbranato dai lupi: è accaduto nei boschi di Barisciano, in provincia dell’Aquila sabato scorso, e a denunciarlo è un cacciatore, che ha chiesto l’anonimato a questa testata.





Questo il suo racconto: “sabato ero in battuta di caccia al cinghiale regolarmente autorizzata e mentre mi dirigevo verso la mia auto, in compagnia dei miei due cani, uno di loro si è allontanato da me a circa 200 metri, è entrato nella vegetazione, e all’improvviso l’ho sentito guaire, mi sono diretto velocemente verso la sua direzione indicatomi con precisione grazie al localizzatore che indossa il cane”.

“Ho assistito ad una scena atroce – prosegue il cacciatore -, in mio cane era stato fatto a brandelli, il tempo di recuperarlo e portarlo da in ambulatorio veterinario che ha constatato che si tratta di un attacco da n lupi. Avevo sentito parlare di episodi simili in quella stessa zona ma non pensavo che capitasse proprio a me”.





Il cacciatore conferma, che “i lupi stanno diventando un grosso problema non solo per chi va a caccia ma anche per chi va in bici, o fare trekking, con la famiglia o con il proprio cane. Sarebbe importante che gli organi competenti per evitare che ci siano altri episodi simili”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare: