BASKET SERIE A2: LA MOKAMBO CHIETI PRONTA AD OSPITARE LA CAPOLISTA FORLI’

di Alessandro Germano

22 Ottobre 2022 16:16

Chieti - Sport

CHIETI – Dopo la sconfitta esterna contro Ferrara (89-82), la Mokambo Chieti si prepara a tornare tra le mura del PalaTricalle per portare a casa i due punti.

L’avversaria dei teatini per la quarta giornata del campionato di serie A2 sarà la Unieuro Forlì, che vanta tre vittorie su tre giornate.

La compagine forlivese occupa dunque la prima posizione nella classifica del girone Rosso, insieme a Cento e Udine.

La cabina di regia su cui farà affidamento coach Martino è di assoluto livello, vi troviamo infatti l’ex Casale Monferrato Valentini (15,3 pp), Penna (8,3 ppg), lo scorso anno con la maglia del Verona, compagine con cui ha vinto i playoff di serie A2, e il confermato Flan.





Lo spot di guardia è affidato al veterano Cinciarini (16 ppg), lo scorso anno con la canotta dello Ravenna, con cui ha concluso la stagione segnando 13,21 punti di media, affiancato dal talentuoso Raivio (9,5 ppg), anche per lui un’ottima passata stagione con la maglia della Bakery Piacenza (17,73 ppg), dall’ex Chiusi Pollone (1,3 ppg) e dai giovani Munari e Borciu.

Sugli esterni coach Martino si affiderà ad Adrian (16 ppg), lo scorso anno visto in serie A1 con la canotta di Brindisi (8,8 ppg), l’ex di giornata Radonjic (3,3 ppg) e l’ex Ravenna Gazzotti (4,3 ppg).

A lottare sotto canestro il confermato Benvenuti (8,3 ppg) e il classe 2003 Ndour, anche lui confermato dopo la scorsa stagione.

La Mokambo Chieti affiderà invece la cabina di regia a Bartoli (12 ppg), coadiuvato dal 2002 Reale (2,7 ppg).





Spot di guardia affidato allo statunitense Jackson, vero e proprio trascinatore della squadra, che fino ad ora sta viaggiando con 19,3 punti di media, coadiuvato dal giovanissimo Gjorgjevikj.

Le ali dei teatini saranno Mastellari (9 ppg) e Vrancik(15 ppg), si alterneranno con Serpilli (10 ppg) e Alibegovic (6,7 ppg).

A lottare sotto canestro il veterano Ancellotti, 10 punti di media per lui nelle prime tre giornate di campionato, affiancato dal giovane classe 2001 Boev (0,7 ppg).

Forlì vanta uno tra i roster più importanti del campionato di serie A2, grazie all’esperienza di giocatori del calibro di Cinciarini, Raivio, Adrian e Benvenuti, ed occupa il primato della classifica non per caso. I teatini dovranno essere bravi a limitare al massimo l’estero del reparto esterni, e dovranno farsi valere sotto canestro, sfruttando il proprio maggior peso. Il compito di portare i 2 punti a casa non sarà affatto semplice, ma con il caloroso sostegno del pubblico del palazzetto nulla è da dare per scontato.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare: