BASKET SERIE B: LIOFILCHEM ROSETO TRIONFA SULLO JESI, SECONDO SUCCESSO CONSECUTIVO

di Alessandro Germano

31 Marzo 2022 09:32

Teramo: Cronaca

ROSETO – Arriva la seconda vittoria consecutiva per la Liofilchem Roseto, che davanti al suo pubblico supera la tenace General Contractor Jesi per 83-73, nel turno valido per il recupero della ventitreesima giornata del campionato di Serie B (girone C).

Grazie alla vittoria ottenuta, la Liofilchem torna alla testa solitaria del girone C, con 40 punti ottenuti in 24 partite, è seguita dalla RivieraBanca Rimini con 38 punti, e dalla Kienergia Rieti con 36 punti.

Nonostante la vittoria arrivata con un margine di scarto ampio, la partita è rimasta aperta fino alla fine. Ma grazie alla concentrazione in entrambe le metà campo gli uomini di Quaglia sono riusciti ad evitare la rimonta della squadra di Jesi.

Ad aprire la partita ci pensa la tripla di Nicola Mei, appena rientrato da un periodo di stop, ed il primo quarto si rivela avvincente fin da subito, con i rosetani che prima passano in vantaggio di 5 punti (9-4), per poi ritrovarsi sotto di 6 punti (9-15) in poco più di 6 minuti giocati.

Al minuto 8:10, il canestro realizzatore da Serafini, che riporta Roseto sul 13-15, costringe coach Francioni al timeout per spezzare l’attacco rosetano.

Ma al rientro in campo l’inerzia è tutta dalla parte dei ragazzi di Quaglia, che prima ritrovano il vantaggio grazie alla tripla di Zampogna, e pochi secondi dopo, ancora con Zampogna da oltre l’arco giungono al doppio possesso di vantaggio (19-15), sarà poi il singolo libero realizzato da Memed a fissare momentaneamente il punteggio sul 19-16.

Al minuto 11:41 Jesi riesce a trovare il pareggio (21-21) con la tripla di Ferraro, ma con un lavoro magistrale nelle due metà campo, il Roseto prova una prima fuga, realizzando un parziale di 12-0 che porta il punteggio sul 33-21.

La squadra di Jesi prova a rosicchiare punti, tornando alle 8 lunghezze di svantaggio (33-25), ma il centro Amoroso con una tripla, spezza momentaneamente il ritmo (36-25).

I ragazzi di coach Francioni però, con il gioco da 3 punti ottenuto da Giulietti, si riportano a -6 (36-30). Non riusciranno però a concretizzare la rimonta, e il punteggio dopo 2 quarti giocati recita 39-32 in favore della squadra di casa.

Al rientro dalla lunga pausa, è ancora Nicola Mei a sbloccare il punteggio, con una tripla che riporta momentaneamente sulla doppia cifra di vantaggio, ma non si fa attendere la risposta di Giulietti, sempre da oltre l’arco, che porta sul 42-35.

Dopo essere tornati a soli 6 punti di distacco, la Liofilchem ha provato ad allungare nuovamente sul punteggio, arrivando a toccare i 17 punti di vantaggio (55-38), grazie al tiro realizzato da Serafini al minuto 24:27.

La squadra di Jesi non ha però mollato, e rosicchiando punti è riuscita a diminuire lo svantaggio alle sole 9 lunghezze, poco prima del suono della sirena.

Al rientro in campo gli ospiti provano subito a ridurre il punteggio, trovando il canestro con Gloria, ma Amoroso risponde con prontezza e ristabilisce il +9 (64-55). Gli ospiti però con due canestri di fila, prima Rocchi e poi Ferraro, riescono a ridurre lo svantaggio a soli 5 punti (66-61), ma i padroni di casa non sbagliano in attacco, e sono bravi a riportarsi a distanza di sicurezza grazie ai canestri di Pastore e Serafini (72-61).

Con soli 5 minuti rimasti da giocare, la squadra di Jesi proverà in qualunque modo ad accorciare il gap, ma i rosetani si dimostrano molto esperti, e nonostante la tripla di Ferraro, che aveva riportato morale agli avversari, e ridotto lo svantaggio a 6 punti (77-71), i ragazzi di coach Quaglia hanno intensificato la fase difensiva, e di fatto chiuso la partita con la tripla di Pastore, che ha fissato il punteggio sul 83-73 definitivo.

È da sottolineare, per il Roseto, la grande prestazione di Pastore, la guardia ha infatti realizzato 19 punti (4/7 da 2 punti, 2/7 da 3 punti).

Lo segue subito Serafini con 18 punti e 10 rimbalzi catturati. Pesantissimi anche gli 11 punti di Nicola Mei (3/6 da 3 punti), capace di realizzare una prestazione del genere dopo un periodo di grande difficoltà. Anche Amoroso, nel suo rientro in campo, ha dato un apporto importante alla squadra con 5 punti e 10 rimbalzi presi.

Per la Contractor Jesi sono 4 i giocatori in doppia cifra. Tra tutti spiccano i 22 punti di Ferraro (2/2 da 2 punti, 4/5 da 3 punti), seguito a soli 2 punti di distanza da Mirko Gloria, il centro si è fermato a 20 punti (9/16 da 2 punti). I giovani Flavio Gay e Simone Rocchi si sono invece fermati rispettivamente a 15 e 14 punti.

Il prossimo incontro, che si terrà il 3 Aprile presso il PalaSojourner alle ore 18, vede il Roseto impegnato nel big match contro la Real Sebastiani Rieti, quarta in classifica con 34 punti.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: