BASKET SERIE B: ESORDIO IN CAMPIONATO PER ROSETO, TERAMO E PESCARA

di Alessandro Germano

2 Ottobre 2022 11:50

Pescara - Sport

PESCARA – Esordiranno oggi le tre abruzzesi del basket che militano nel campionato di serie B (girone D). Oltre alle già note società di Roseto e Teramo, quest’anno parteciperà al campionato di serie B anche il Pescara Basket.

La Liofilchem Roseto esordirà tra le mura amiche del PalaMaggetti contro la Geko Sant’Antimo, la Teramo a Spicchi è invece attesa al PalaZauli di Battipaglia per affrontare la Diesel Tecnica Sala Consilina, mentre il Pescara Basket 2.0 sarà ospitato al PalaDolmen per affrontare i Lions Bisceglie.

Per la Lioficlhem Roseto, guidata dal confermato Danilo Quaglia, la sfida con il Sant’Antimo arriva otto giorni dopo la semifinale di Supercoppa disputata sul campo di Forlì proprio contro i campani, che ha visto i rosetani trionfare 68-65 in una gara tesissima.

Il Sant’Antimo, ha affidato la panchina al coach Marco Gandini, reduce da una stagione in serie A2 con Nardò.

In zona di regia i campani si presentano con Maggio (14,58 ppg la scorsa stagione), punto fermo della Geko, al suo secondo anno di fila con questa canotta, ad affiancarlo ci sarà il giovane classe 2001 Montanari (10,22 ppg con la canotta della Montegranaro).

Spot di guardia affidato al nuovo arrivato Mennella (11,86 ppg con la canotta della Arechi Salerno), coadiuvato dall’esperto Cantone (8,59 ppg) e dall’under Sabatino.

Sugli esterni i campani faranno affidamento sulle abilità di Scali (12,19 ppg con la canotta di Molfetta) e su Sgobba (12,41 ppg).

Il ruolo di lungo è invece affidato al veterano Quarisa, arrivato dopo la buona stagione con la canotta di Ancona (9,21 ppg).
Pronti a dare una mano dalla panchina gli under Anaekwe, Cannavina, Puca e Coralic.

La Liofilchem dovrà fare a meno di Ronca, uscito dolorante alla caviglia durante la finale di Supercoppa, recupera però il fondamentale Amoroso, pienamente ristabilito dopo una settimana intensa di allenamento.

Roseto si presenta alla gara con i soliti nomi in cabina di regia, Di Emidio e Zampogna, affiancati dal giovane Natalini. Spot di guardia affidato al nuovo arrivato Morici, coadiuvato dal classe 2003 Fiusco.

Le ali dei rosetani sono invece Dincic e Mastroianni, affiancati da Santiangeli.
Il ruolo di centro è invece affidato all’inamovibile Amoroso, pronto a subentrare dalla panchina il giovane classe 2001 Seck.

La TaSp Teramo si prepara invece alla trasferta contro la Sala Consilina di coach Paternoster.
I campani si presentano in cabina di regia con Erkmaa (7,1 ppg) e Cimminella (7,5 ppg con la canotta di Salerno), coadiuvati dal più giovane Grottola.

Il ruolo di guardia è affidato ai due giovanissimi classe 2002 Ratkovic (1,14 ppg) e Giunta (9,17 ppg).

Sugli esterni agiscono invece i più esperti Gaye (8,12 ppg) e Divac (0,55 ppg in serie A2 con Pistoia), affiancati dal classe 2004 Milijkovic.

A lottare sotto canestro troviamo Misolic (5,25 ppg), coadiuvato da Tarik (6,5 ppg).

Teramo si presenta con un roster completamente rivoluzionato, se si escludono il nuovo capitano Di Donato e il giovane talento teramano Di Febo.

I ragazzi del nuovo coach Gabrielli in cabina di regia si affidano a Balic (13,47 ppg con Reggio Calabria) ed al giovane Calbini.

Nel ruolo di guardia troviamo Perin (10,92 ppg) e il confermato Di Febo.
Gli esterni teramani sono il capitano Di Donato ed i più giovani Sempirini e Guastamacchia.
Nel ruolo di lunghi troviamo Vigori (7,6 ppg) e Cianci (7,62 ppg con la canotta del Giulianova).

Si prepara a fare il suo esordio in trasferta anche il Pescara Basket, che dovrà affrontare la Lions Bisceglie, una delle squadre sulla carta più forti del girone.

I nerazzurri sono guidati dal coach Luciano Nunzi, allenatore di grande esperienza.

Nella squadra si distinguono alcuni nomi importanti, a partire dal playmaker Dron, classe 2002 molto pericoloso in penetrazione, affiancato dal giovanissimo 2004 Mastrodonato

Il ruolo di guardia è affidato all’esperienza di Borsato (15,29 ppg la scorsa stagione), affiancato dal classe 2002 Pavaroni.

Bisceglie vanta moltissima qualità anche sugli esterni, con il classe ‘89 Dri (16,48 ppg) vero e proprio veterano della categoria, Chiti (8,61 ppg con la canotta di Vicenza) e Bini (13,67 ppg).

A combattere sotto canestro troviamo tutta l’esperienza di Dip (9,34 ppg), uno dei centri più esperti di tutto il campionato di serie B, affiancato dal più giovane Pieri.

Il Pescara Basket, guidato dall’esperienza di coach Stefano Cova, si presenterà con un roster che unisce giocatori esperti e giovani pieni di energie.

Nel ruolo di playmaker troviamo il classe ‘87 Grosso, affiancato dai giovanissimi Corbo, Campoli e Modo Seye.

Lo spot di guardia è affidato a Pucci ed al 2002 Maralossou.

Sugli esterni agiranno Testa, Fasciocco e Masciopinto.
Mentre a lottare sotto canestro troviamo l’esperto Capitanelli, coadiuvato dal più giovane Del Sole

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©

    Ti potrebbe interessare: