BASKET SERIE B: PESCARA VINCE DERBY CON TERAMO, ROSETO BATTE JUVECASERTA AL FOTOFINISH

di Alessandro Germano

17 Ottobre 2022 13:56

Pescara - Sport

PESCARA – Il primo derby del campionato si conclude ai supplementari, e vede il Pescara Basket trionfare tra le mura del Pala Elettra sulla Teramo a Spicchi per 72-69. Arrivano i primi 2 punti in campionato anche per la Liofilchem Roseto, che batte la Juvecaserta all’ultimo secondo per 74-71.
La classifica del girone D del campionato di serie B vede dunque le tre abruzzesi tutte con 2 punti ottenuti nelle tre giornate fino ad ora disputate.

Il Pescara Basket trova i suoi primi 2 punti in serie B dopo un combattuto derby d’Abruzzo contro la Teramo a Spicchi, che per due giornate di fila si arrende ai tempi supplementari (la scorsa settimana contro Monopoli).

I teramani entrano bene in partita, e dopo la tripla del +8 (5-13) realizzata da Perin, coach Cova chiama il primo minuto di sospensione, a poco meno di 5 minuti dalla palla a 2.

La schiacciata di Capitanelli dà la carica al Pescara, che con 5 punti segnati di fila da Maralossou ritrova il pareggio (13-13 al minuto 7:37), e questa volta è coach Gabrielli a chiamare timeout. Sarà il canestro di Sempirini a fissare il primo parziale sul 15-17.

Nel secondo periodo di gioco le difesa hanno la meglio sugli attacchi, e la partita continua ad essere equilibratissima, con entrambe le squadre che non riescono a concretizzare il vantaggio. Le due squadre andranno alla pausa lunga sul +4 teramano (24-28).

Nel terzo quarto l’inerzia cambia, e i padroni di casa trascinati da Maralossou e Fasciocco ritrovano il vantaggio (31-30).

Al giro di boa è ancora una tripla realizzata da Maralossou che allunga il vantaggio tra le due squadre (40-36). Il Teramo è però bravo a rimanere aggrappato nel punteggio, e gli ultimi minuti del terzo periodo sono dominati da Calbini, che pareggia i conti prima del suono della sirena (44-44).

L’ultimo periodo di gioco continua ad essere dominato dall’equilibrio, al giro di boa il punteggio è di 51-54 per gli ospiti, le giocate di Maralossou e Grosso riportano in vantaggio il Pescara (56-55), Calbini risponde, e la tripla di Balic che a meno di 2 minuti dalla fine vale il +4 teramano (56-60) fa tremare i padroni di casa. Capitanelli risponde però con la stessa arma (59-60) e coach Gabrielli chiama timeout a poco più di 60 secondi dalla fine.





Al minuto 39:42 la mano di Vigori trema, e realizza 1/2 ai liberi (59-61), il Pescara ne approfitta, e con il solito Maralossou trova il canestro del 61 pari a 8 secondi dalla sirena.

Nel quarto supplementare sono bravi i padroni di casa a partire subito forte, e trascinati dai 5 punti di Fasciocco si portano sul 66-61.

La TaSp prova a rientrare in gara con il canestro di Guastamacchia, ma i due liberi realizzati da Pucci a pochi secondi dalla sirena mettono la parola fine al derby, che si va ad attestare sul punteggio di 72-69.

Il Pescara Basket riesce a trovare la vittoria grazie ad un incontenibile Maralossou, il classe 2002 si è infatti imposto su tutti mettendo a segno 26 punti (5/12 da 2 punti,4/10 da 3 punti). In doppia cifra anche la coppia Del Sole-Fasciocco, entrambi con 10 punti, a segno anche Capitanelli (7 punti), Grosso (7 punti), Pucci (6 punti), Seye (4 punti) e Masciopinto (2 punti).

Per il Teramo a Spicchi il miglior realizzatore è stato Calbini con 15 punti, seguito da Perin, fermo a 14 punti,e la coppia Vigori-Balic, entrambi con 11 punti. A segno poi Cianci (7 punti), Guastamacchia (5 punti), Sacchi (4 punti), Sempirini (2 punti).

Prossimo incontro per entrambe le squadre in programma per domenica 23 ottobre, la Teramo a Spicchi torna in casa per affrontare i Lions Bisceglie. In trasferta invece il Pescara Basket al PalaLosito per affrontare la Adriatica Industriale Corato.

Per la Liofilchem Roseto arrivano i primi due punti in campionato grazie ad una vittoria ottenuta al fotofinish contro la Juvecaserta.

I ragazzi di coach Quaglia partono subito bene, guidati dalle triple di Mastroianni e Zampogna riescono a toccare il +8 di vantaggio nei primi 10 minuti di gioco (20-12).

I casertani però non ci stanno, e trascinati da uno scatenato Sperduto, e da una solidissima difesa riescono a recuperare punti, trovando al giro di boa il pareggio (23-23).





L’ennesimo canestro di Sperduto costringe coach Quaglia a chiamare timeout, quando mancano 20 secondi alla fine del quarto. La tripla di Mastroianni segnata quasi allo scadere permetterà di accedere alla pausa lunga ancora sul +4 per i padroni di casa (37-33).

Al rientro in campo continua il buon momento degli ospiti, che al minuto 25 trovano il vantaggio grazie al canestro di Sperduto (44-45), e riusciranno ad incrementarlo entro la fine del quarto, toccando il +4 (50-54).

L’ultimo quarto è una vera lotta, con gli ospiti che cercano di mettere la parola fine all’incontro, toccando con Mastroianni il +6 (56-62). I ragazzi di coach Quaglia però ci mettono il cuore, e con due triple pazzesche prima di Dincic e poi di Santiangeli riportano l’incontro in parità al minuto 34 (62-62).

Caserta però ritrova il +3 di vantaggio, ma cinque punti di fila messi a segno da capitan Di Emidio riportano avanti Roseto (67-65).

Alla tripla di Sergio risponde ancora una volta Di Emidio con un canestro pazzesco che vale il 71-71 a meno di 60 dalla fine. Sergio sbaglia la definitiva tripla del KO, e Morici ne approfitta, e con una manciata di secondi sul cronometro scaglia una tripla subito dopo aver superato la metà campo, che clamorosamente entra, e regala la prima vittoria di Roseto in questo campionato.

Oltre al canestro decisivo messo a segno da Morici, che ha raccolto 11 punti in totale, nella Liofilchem spicca la prova di Dincic, miglior realizzatore dei suoi con 22 punti. Ottima la prova del capitano Di Emidio che ha fatto registrare 16 punti, seguito da Santiangeli con 11 punti. A segno poi Amoroso con 4 punti, Zampogna con 3 punti e Seck con 1 punto.

Per la Juvecaserta il migliore in campo è senza dubbio Sperduto, che ha realizzato 23 punti, seguito in doppia cifra da Lucas (12 punti) e Mastroianni (11 punti), a segno anche Sergio (8 punti), Drigo (7 punti), Terreni (6 punti), Cortee (4 punti).

Prossimo impegno per la Liofilchem sabato 22 ottobre, sul campo della Virtus Cassino.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare: