BASKET SERIE B: TERAMO CONTRO OZZANO, ROSETO OSPITA SENIGALLIA, SFIDA SALVEZZA GIULIANOVA-CIVITANOVA

di Alessandro Germano 

22 Gennaio 2022 12:40

Regione: Sport

TERAMO – Inizierà questa sera alle 20:30 il girone di ritorno di serie B girone C per la Rennova Teramo (undicesimo posto), impegnata nella trasferta ad Ozzano. Le altre due abruzzesi invece giocheranno domani, 23 gennaio, alle ore 18. La capolista Roseto ospiterà al PalaMaggetti la Goldengas Senigallia. Trasferta importantissima in vista salvezza invece per la Giulia Basket Giulianova (quattordicesima in campionato) attesa al PalaRisorgimento per affrontare la Virtus Civitanova Marche.

La Rennova Teramo è chiamata ad una grande prova, per riscattare la brutta prestazione casalinga contro Jesi (61-68). La Sinermatic Ozzano, già affrontara e sconfitta nella prima giornata del girone di andata dal Teramo per 56-54, è riuscita col tempo ad imporsi come una delle migliori squadre del campionato, occupando il quinto posto con 18 punti.

La Rennova si presenta alla sfida con un nuovo innesto, Leonardo Cipriani, classe 2000 e ottimo tiratore.

“Con coach Salvemini e la Teramo a Spicchi ci sono stati contatti già la scorsa estate. In quel momento però le nostre strade non si sono incrociate. Ora che è tornata la possibilità di riaprire il discorso non ci ho pensato due volte e ho preso la decisione di cogliere al volo questa occasione. Sono consapevole della stima che l’allenatore ripone in me e allo stesso tempo anche io sono molto motivato nel poter essere allenato da un tecnico preparato come lui- continua Cipriani soffermandosi sul suo ruolo nella squadra- Arrivo a Teramo con la ferma intenzione di mettermi a disposizione della squadra. Con le mie caratteristiche posso allargare il campo e aggiungere qualità nel tiro da tre punti. Posso inoltre attaccare il ferro o colpire dalla media facendo palleggio, arresto e tiro. Poi sarà l’allenatore a fornirmi le indicazioni su come poter dare il mio contributo affinchè la squadra vinca il maggior numero di gare da qui al termine della stagione”.

Per provare a vincere anche questa volta i biancorossi dovranno dare vita ad una grande prova così come ha voluto specificare il coach Salvemini: “Giochiamo contro una squadra che ha un sistema di gioco ben definito e noi dobbiamo essere bravi ad andare in casa loro per giocare una partita di grande energia, di grande durezza mentale, cercando di togliere a Ozzano le loro caratteristiche. Per fare questo bisogna scendere in campo con grande fiducia in noi stessi e far prevalere sempre l’interesse del collettivo cercando di imporre il nostro gioco sin dalla palla a due”.

La difesa teramana dovrà fare particolarmente attenzione al centro ucraino Dimitri Klyuchnyk, il giocatore di Ozzano viaggia a 16,8 punti di media ed è un ottimo realizzatore con il 62% da due punti.

La Liofilchem Roseto pronta ad ospitare la Goldengas Senigallia, settima forza in campionato con 18 punti. Gli ospiti sono reduci da un’importante vittoria contro la Andrea Costa Imola per 60-69 che gli ha portati all’attuale posto in classifica. I senigalliesi sono una squadra ostica che conosce bene la categoria e può contare su giocatori di ottima esperienza.

Queste le parole del coach Quaglia: “Le insidie sono tante perché loro sono una squadra buona, una squadra che è abituata a giocare questi livelli, sanno come si vincono le partite in questo campionato, hanno gerarchie molto ben definite e un gioco molto semplice, sanno a chi devono affidarsi quando le cose vanno bene e quando le cose vanno male. – continua il coach analizzando il gioco degli avversari- In questo momento abbiamo dimostrato di essere una squadra migliore di loro e quindi giocando in casa a maggior ragione dobbiamo assolutamente vincere. Loro vorranno proteggere l’area, dobbiamo giocare la nostra pallacanestro perché ha messo in difficoltà chiunque e per le caratteristiche del campionato continuerà a mette in difficoltà chiunque. cercheremo di trovare il ritmo più adeguato al nostro livello fisico in questo momento però sono certo che troveremo il massimo da quello che abbiamo. È una squadra da non sottovalutare perché se sottovaluti squadre del genere poi ci rimetti le penne anche giocando in casa. Massimo rispetto perché hanno giocatori buoni di categoria e possono vincere anche qui a Roseto senza problemi”.

Il Roseto può contare sui soliti nomi come Aleksa Nikolic (15,9 pt di media) e un ritrovato Valerio Amoroso, che ha messo a segno 10 punti in soli 5 minuti giocati nella scorsa partita.

Per la Goldengas è il centro Lorenzo Varaschin il perno in attacco nonché il miglior realizzatore della squadra che viaggia a 13,3 punti di media.

Sfida importante in vista salvezza per il Giulianova in casa della Virtus Civitanova Marche, penultimi in classifica a 2 punti. I padroni di casa non hanno disputato l’ultima partita contro Faenza a causa di alcuni positivi al Covid.

Il Giulianova invece arriva da una cocente sconfitta contro Rieti, la seconda forza del campionato. I giuliesi hanno sfiorato l’impresa, con i loro sogni infranti solamente all’ultimo quarto da Timperi che ha sigillato il punteggio sul 75-82. Si è subito messo in luce il giovane neoacquisto del Giulianova, Gianluca Pierucci, autore di 15 punti nella sua partita di esordio. Sempre affidabile per il coach Stefano Foglietti l’ala classe 1992 Matteo Motta, con i suoi 11,6 punti di media.

In casa Virtus i due giocatori più pericolosi sono il centro Emanuele Musci e la guardia Gianpaolo Riccio entrambi viaggiano a 10,6 punti di media.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Messaggio elettorale a pagamento
    blank
    Messaggio elettorale a pagamento
    blank
    Messaggio elettorale a pagamento
    blank
    Messaggio elettorale a pagamento
    Messaggio elettorale a pagamento
    squadra lega l'aquila
    Messaggio elettorale a pagamento

    Ti potrebbe interessare: