BENZINA E GASOLIO PER AUTOTRAZIONE: IN ABRUZZO GIU’ LE VENDITE PER EFFETTO DEL LOCKDOWN

30 Settembre 2020 10:01

L’AQUILA – Da gennaio a giugno in Abruzzo le vendite di benzina per autotrazione sono passate da 47.674 tonnellate nel 2019 a 37.864 tonnellate nel 2020, con una diminuzione pari al 20,6%. Sempre nello stesso periodo le vendite di gasolio per autotrazione sono passate da 207.550 tonnellate nel 2019 a 168.964 tonnellate nel 2020, con un calo percentuale del 18,6%. Questi dati derivano da un’elaborazione del Centro Studi Continental su dati del Ministero dello Sviluppo Economico. Naturalmente la causa principale di questa diminuzione è da individuarsi nel blocco della mobilità causato dal lockdown imposto in seguito all’emergenza Coronavirus.





L’elaborazione del Centro Studi Continental fornisce anche un prospetto dei dati a livello provinciale. Nel comparto delle vendite di benzina per autotrazione la provincia abruzzese in cui il calo è stato maggiore è Teramo (-27,5%), seguita da Pescara (-24,6%), Chieti (-17,4%) e L’Aquila (-14,8%). Nel comparto delle vendite di gasolio per autotrazione la provincia con la diminuzione maggiore è Pescara (-21,9%), seguita da Chieti (-19,5%), Teramo (-19,2%) e L’Aquila (-14%).
In Italia da gennaio a giugno le vendite di benzina per autotrazione sono passate da 3.568.228 tonnellate nel 2019 a 2.456.491 tonnellate nel 2020, con una diminuzione pari al 31,2%. Sempre nello stesso periodo le vendite di gasolio per autotrazione sono passate da 11.822.405 tonnellate nel 2019 a 8.826.296 tonnellate nel 2020, con un calo percentuale del 25,3%.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!