BERLUSCONI: “COMBATTO COME SEMPRE”

4 Settembre 2020 09:28

ROMA – Silvio Berlusconi, contagiato dal covid, combatte “come sempre”, e riflette su quanto sia grave la tragedia della pandemia: “Penso a chi non c’è più, penso a chi ha perso i suoi cari”, dice in un colloquio con La Stampa e un’intervista al Mattino.

E racconta che non gli sono mancati gli auguri di pronta guarigione, sia dagli alleati che dall’ opposizione: “Ho ricevuto tante di quelle telefonate e di quei messaggi che sono felice ma anche imbarazzato perché non so se riuscirò a rispondere a tutti”.

“Non posso dire di essere al 100 per cento, ma mi sento solo un po’ debole”, ha spiegato il fondatore di Forza Italia, poi ricoverato nella notte all’ospedale San Raffaele di Milano per accertamenti.

“E’ una malattia insidiosa, e infatti non l’ho mai sottovalutata”. Berlusconi è comunque intenzionato a fare campagna elettorale con interventi sui giornali, sulle radio e in videoconferenze.




“Forza Italia è l’unico partito, che “combatte contro le tre grandi oppressioni dello Stato, quella fiscale, quella burocratica e quella giudiziaria. Per questo restiamo indispensabili, per un centrodestra in grado di governare, di rilanciare il Paese, di essere credibile in Italia e nel mondo”.

L’ex premier, in tema Regionali, si sofferma sulla sfida in Campania di Caldoro contro De Luca che, secondo Berlusconi, è stato abile, “nel costruire la sua immagine nell’emergenza Covid usando un linguaggio diretto e a tratti provocatorio”; anche se “sotto il sorriso o sotto la grinta, il nulla. O meglio, c’è il disastro di una regione al collasso anche sotto il profilo sanitario”.

Il leader di Forza Italia non ha mai condiviso l’idea di considerare ogni elezione come se fosse prima di tutto un test politico nazionale.

Però “queste elezioni avranno anche un valore politico generale – spiega – e saranno un segnale negativo per il governo delle quattro sinistre, confermando che il centrodestra è la maggioranza reale nel Paese”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©



ARTICOLI PER APPROFONDIRE:


    Ti potrebbe interessare:

    Gli articoli più letti in queste ore:

    Do NOT follow this link or you will be banned from the site!