BIT MILANO: PRESENTI ANCHE ATRI, PINETO, SILVI E ROSETO DEGLI ABRUZZI

10 Febbraio 2020 14:21

TERAMO – Anche i Comuni di Atri, Pineto, Silvi e Roseto degli Abruzzi partecipano, alla BIT di Milano, la Borsa Internazionale del Turismo, in programma oggi e domani (10 e 11 febbraio 2020) nello stand Abruzzo con la DMC Riviera dei Borghi d’Acquaviva.

Una occasione importante per la promozione turistica dell’area “Le Terre del Cerrano” grazie all’incontro diretto con tour operator, agenzie viaggi e tecnici ai quali verranno presentate le peculiarità del territorio e proposti i filoni tematici per far conoscere l’area dal punto di vista artistico e naturalistico (I Calanchi di Atri con la loro Riserva, la Riserva del Borsacchio e l’Area Marina Protetta Torre del Cerrano), ma anche attraverso la qualità delle acque del mare, l'arte con Atri culla della cultura e la bellezza dei paesaggi con le escursioni possibili e gli aspetti enogastronomici. Saranno proposti i servizi adatti alle famiglie, ai bambini, agli anziani e alle giovani coppie puntando in particolare sulla rete di hotel e altre strutture 'bike friendly' per la quale la Regione ha approvato apposito disciplinare.

Un esempio di collaborazione tra enti importante che avrà sviluppi nel breve e nel lungo periodo anche grazie a brochure distribuite in tutti i quattro comuni, l’apposito sito web, una App e numerose strategie di comunicazione condivise.




“Siamo fieri e certi dell’efficacia del poter promuovere in maniera congiunta il nostro territorio – commentano gli amministratori dei quattro comuni interessati – la BIT rappresenta una vetrina importante ed è una occasione per conoscere gli operatori tecnici del settore, ovvero coloro che saranno in grado di stimolare la domanda del brand Abruzzo e in particolare dell’area de “Le Terre del Cerrano”. La nostra terra ha davvero tanto da offrire: storia, cultura, enogastronomia, arte, architettura, natura, mare, tradizioni millenarie. Ringraziamo la DMC Riviera dei Borghi d’Acquaviva per il supporto e per le azioni che porteremo avanti in maniera congiunta”.

“La BIT rappresenta una importante occasione per far conoscere il nostro territorio – aggiunge il presidente della DMC Riviera dei Borghi d’Acquaviva, Gino Aretusi – per questo siamo orgogliosi e fieri di partecipare anche quest’anno. La nostra è un’area che ben si presta al turismo esperienziale in vari ambiti e la collaborazione tra i quattro enti è una buona pratica che consente di mettere in campo azioni condivise con l’obiettivo di riuscire a rendere il nostro brand sempre più conosciuto e apprezzato”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore: