BLITZ IN UN NIGHT CEPAGATTI: 10 DIPENDENTI SU 12 IN NERO, PROPRIETARIO NEI GUAI

14 Ottobre 2019 11:14

PESCARA – Dieci persone in nero su un totale di 12 dipendenti e i carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Pescara, in collaborazione con i colleghi del comando stazione di Cepagatti, sospendono l’attività di un night club a Cepagatti.

Il blitz dei militari è scattato la notte di sabato scorso.

I colleghi del posto – si legge in una nota dell'Ispettorato del Lavoro  – avevano notato una ripresa dell’attività da parte del locale notturno, nonostante ufficialmente risultasse inattivo.

E così è scattato il controllo da parte dello speciale nucleo in forza all’Ispettorato del lavoro di Pescara.

Dieci i lavoratori sorpresi durante la notte al lavoro: tutte straniere.

Ballerine o meglio figuranti di sala: quelle entraineuse che intrattengono i clienti in cambio di consumazioni varie che scattano dopo un tempo stabilito dalla proprietà.






Sette, le più numerose, erano di nazionalità romena, una ucraina, una brasiliana e una ungherese.

E quando il numero dei dipendenti in nero supera il 20 per cento della forza lavoro dell’attività, secondo la normativa in materia di lavoro scatta la sospensione della stessa attività.

E così è accaduto al night di Cepagatti.

L’amministratore della società, C.C., abruzzese, è stato deferito all’autorità giudiziaria per i possibili risvolti di carattere penale.

I carabinieri dell’Ispettorato lo hanno invece già multato per 27.500 per violazioni in materia di igiene e sicurezza sul lavoro

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore: