BOLLETTE PAZZE RUZZO: “NON PAGHIAMO”, ASSEMBLEA IL 24 MARZO IN CASA DEL POPOLO

22 Marzo 2021 08:32

TERAMO – Prosegue la lotta del Centro politico comunista Santacroce contro le cosiddette “bollette pazze” recapitate dalla società Ruzzo, che gestisce il ciclo idrico nella provincia teramana.

Convocata un’assemblea pubblica organizzata per mercoledì 24 marzo alle ore 18 a piazza Orsini dalla Casa del Popolo di Teramo.

LA NOTA COMPLETA

Molti in questo periodo si sono visti recapitare dalla Ruzzo Reti SpA le cosiddette “bollette pazze”, con conguagli e acconti per il futuro consumo ipotizzato.

In un periodo del genere, in cui siamo già tutti con l’acqua alla gola, in un periodo in cui perdura la crisi sanitaria e con essa si acuisce la crisi economica, ci sembra davvero assurdo gravare ulteriormente la situazione.

Questa volta non ci stiamo a subire i vostri freddi calcoli fatti davanti ad una tastiera!
Dietro quelle bollette ci sono donne e uomini, famiglie, stufe di stare a sentire le false promesse dei politicanti e ad essere costantemente ricattata dal più forte.

Famiglie di un territorio in cui l’acqua è stata spesso vittima del business, ed in cui le  falde acquifere sono state troppo spesso contaminate da chi voleva fare i suoi sporchi affari. Questa volta non ci stiamo! Questa volta non ci stiamo perché l’acqua è un bene primario e pubblico. Perché l’acqua è di tutti e deve essere accessibile a tutti.

Diamo appuntamento mercoledì 24 marzo alle ore 18 a piazza Orsini per un’assemblea pubblica dove confrontarci e organizzarci. Per partecipare all’assemblea da altri comuni basta scrivere sull’autocertificazione “Partecipazione a presidio di piazza autorizzato, ai sensi dei dpcm del 3-11-’20 e del 02-03-’21”

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

    Ti potrebbe interessare: