BORSE DI STUDIO ADSU: MORGANTE: “SCONGIURATO FENOMENO IDONEI NON BENEFICARI”

5 Giugno 2021 20:25

L’AQUILA – L’azienda per il Diritto agli Studi dell’Aquila erogherà le borse di studio in favore di tutti gli studenti utilmente collocati nelle graduatorie per l’anno accademico 2020/21. Scongiurato dunque il vecchio e purtroppo annoso fenomeno dei cosiddetti idonei non beneficiari, ossia di coloro che, pur avendone diritto, effettivamente non percepivano la borsa di studio. Di qui le proteste degli studenti iscritti all’Università degli Studi dell’Aquila, all’ Accademia e al Conservatorio, che si vedevano privati del diritto allo studio, costituzionalmente sancito.

La dichiarazione della Presidente dell’ Adsu Eliana Morgante (Lega) : ” Erogheremo subito 1512 borse di studio, ossia tutte quelle richieste dagli studenti in possesso dei requisiti previsti dal bando. Un risultato lusinghiero a poco più di un anno dall’insediamento del CDA che presiedo, che ci consente di dare la soluzione giusta e immediata al gravoso problema degli idonei non beneficiari, ereditato e purtroppo mai affrontato in precedenza.

Un risultato conseguito grazie alla condivisione di obiettivi strategie con la Regione Abruzzo, in particolar modo  con il vicepresidente Emanuele Imprudente e l’assessore regionale Pietro Quaresimale che ringrazio sentitamente per aver dato la priorità assoluta alle esigenze degli studenti e delle loro famiglie, soprattutto in un momento così delicato; e per la fattiva disponibilità alla soluzione di altre importanti questioni lasciate in sospeso dalla precedente gestione. Martedì 8 giugno abbiamo previsto un ulteriore incontro per meglio definire e affrontare la tematica  della residenzialità studentesca. A dimostrazione del lavoro sinergico  che portiamo avanti con grande senso di responsabilità”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: