BRUNETTA DENUNCIA BODY SHAMING, PEZZOPANE: “HA RAGIONE, PAROLE TOSSICHE, HO SENTITO IL SUO DOLORE”

25 Luglio 2022 16:18

L'Aquila - Politica

L’AQUILA – “Nano, Nana, parole tossiche. Brunetta ha ragione. Le parole tossiche vengono lanciate così, ogni giorno da quando sei bambino, bambina. Con disprezzo, perché per alcuni sei un corpo sbagliato, per alcuni deve esserti rimproverato come una colpa. Ha ragione Brunetta, non dipende da noi l’altezza o la piccolezza che ci portiamo dietro”.

Così la deputata aquilana dem Stefania Pezzopane, interviene in merito alle dichiarazioni rilasciate ieri dal ministro della Pubblica amministrazione Renato Brunetta che ieri ha denunciato di essere vittima da anni di body shaming.

“Sono parole utili le sue dalla Annunziata, perché ognuno possa carpire la qualità di quel messaggio – scrive su Facebook Pezzopane – Brunetta ha raggiunto tanti traguardi nella vita. Che molti vorrebbero raggiungere. È un fatto di testa. E questo scatena ancora di più la contraddizione, più vai su e più ogni giorno ti fanno pesare la qualità del tuo essere. Troppo basso, alto, grasso, magro. Per toglierti forza e farti sentire inadeguato”.

“Non condivido tante cose del politico Brunetta, ma questo gesto di umanità va apprezzato, l’ho sentito sincero. Ho sentito quel dolore profondo di chi sa cosa vuol dire sentirsi guardati, giudicati, scherniti dalle parole e dalla foga tossica dei leoni da tastiera. Di chi sa quanta forza sia necessario produrre ogni giorno per reagire a tanta stupidità, per fare finta di nulla, per non far vedere che ti fa male, che quello sguardo accompagnato dalla risata tu sai cosa significa. E tutto sta nel non abbassare mai la testa, lo sguardo, e reagire all’altezza … ed a volte con l’aiuto del diritto”, chiosa Pezzopane.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©

    Ti potrebbe interessare: