CADE PER IL TOMBINO “KILLER” A PRETURO: I RESIDENTI AQUILANI, “VA SISTEMATO E SERVONO DISSUASORI”

di Gianpiero Giancarli

20 Aprile 2024 10:58

L'Aquila - Cronaca

L’AQUILA – Cade  a causa di un tombino mal sistemato e, dunque, pericoloso, e monta la protesta nella frazione aquilana di Preturo. Il fatto riguarda, in particolare, la strada che collega Coppito e Preturo, dove nei pressi di una fermata del bus una persona è caduta inciampando in quel tombino (foto fornita da G. Cocciolone). I residenti, anche se l’incidente non ha avuto gravi conseguenze, ma poteva averne, sono insorti e chiedono una sistemazione per evitare il pericolo. I tombini rotti sono un problema presente in vari punti della città e non solo nelle periferie. E, in caso di incidenti, il Comune rischia di dover pagare risarcimenti.





I residenti, con l’occasione, segnalano anche che i dissuasori di velocità che sono stati opportunamente posizionati lungo il rettilineo tra le due frazioni, non sono  tuttavia adatti a indurre gli automobilisti a rallentare come avviene in altre zone della città dove ci sono dei veri e propri dossi che inducono a limitare la velocità. Una situazione che  viene segnalata anche da alcuni residenti di Pettino in riferimento alla statale 80.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    [mqf-realated-posts]

    Ti potrebbe interessare:

    ARTICOLI PIÙ VISTI: