CALCIO, GAGARIN TERAMO SI RITIRA DAL CAMPIONATO: “CALCIO IPOCRITA E FALSO, NON C’E’ POSTO PER NOI”

30 Marzo 2022 16:47

Teramo - Cronaca, Sport

TERAMO – “Con il cuore colmo di tristezza comunichiamo di aver deciso di ritirare la squadra di calcio a 11 dal campionato di seconda categoria. La vicenda legata alla gara disputata a Martinsicuro, conclusasi per la giustizia sportiva con la sanzione anche nei nostri confronti (partita persa, multa alla società e squalifica di un tesserato), è infatti troppo grave per consentirci di andare avanti facendo finta di nulla”.

In un comunicato stampa la Polisportiva Gagarin Teramo, società di sport dilettantistico a stampo popolare che milita nella seconda categoria del campionato abruzzese, annuncia il proprio ritiro dal campionato in seguito ai gravi fatti accaduti lo scorso 12 marzo nel match tra la squadra teramana e lo Sporting Martinsicuro.





La partita era stata sospesa per rissa, con le forze dell’ordine chiamate ad intervenire. Le cause della contesa sono ancora da accertare: secondo una versione, a scatenare la lite sarebbe stato uno scontro di gioco, ma c’è chi sostiene che il motivo scatenante sia da rintracciare nella diversa visione politica sulla guerra in Ucraina, che dopo uno scontro verbale tra due giocatori avrebbe dato il via allo scontro. Tesi, questa, smentita dal Gagarin, che l’ha definita una versione decisamente “fantasiosa” dei fatti, raccontata dai tesserati della società ospitante e data per veritiera da alcun giornali locali senza la dovuta verifica delle fonti.

Adesso, la pesante sanzione del giudice sportivo, tanto inaccettabile da spingere la società a ritirare la propria squadra dal campionato.





“In un calcio di ipocrisia e falsità non c’è posto per chi ha ideali e dignità. Il comportamento avuto dalla FIGC è ulteriore e definitiva conferma della incompatibilità tra il nostro modo di essere ed agire e questo sistema che, nel nostro piccolo, abbiamo provato a combattere ‘da dentro’” afferma il Gagarin.

“Adesso, per salvaguardare i nostri valori e i nostri ideali, è necessario compiere questo passaggio doloroso e abbandonare un mondo nel quale siamo stati sette anni. Si chiude un capitolo lungo e importante della nostra storia ma questo non vuol dire che sia venuta meno la voglia di continuare a scrivere il futuro. AVANTI GAGARIN TERAMO!” conclude il club.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare: