CALCIO SERIE B: IL PESCARA SI SALVA AI RIGORI DOPO PARTITA AL CARDIOPALMA, RETROCEDE IL PERUGIA

15 Agosto 2020 08:53

PESCARA – AI calci di rigore il Pescara riesce a centrare la salvezza e una sofferta permanenza oin serie B. Al Perugia non è bastato rimontare l’1-2 dell’andata con identico punteggio (2-1) nella gara di ritorno al Curi.

Gli abruzzesi, forti della vittoria per 2-1 dell'andata, partono sùbito forte e vanno in vantaggio con Pucciarelli al 15'. Galano inventa, l'ex Chievo segna, ma il Perugia alza la testa e sigla due gol quasi allo stesso modo, con la stessa azione. Calcio d'angolo da sinistra, prima Kouan (18') e poi Melchiorri ribaltano il match.

Nella ripresa le due squadre flirtano con il gol decisivo ma non lo trovano, la situazione non si sblocca neanche ai supplementari e allora si va alla lotteria dei rigori: Galano sbaglia, ma a condannare la squadra di Oddo ci pensano gli errori dal dischetto di Buonaiuto e Iemmello, decide l'ultimo penalty di Masciangelo. Che fa esplodere la festa del Pescara, per una salvezza sofferta fino all'ultimo.

Nella sfida conclusiva dagli 11 metri, dopo oltre 120’ di battaglia, la squadra di Sottil si è rivelata più lucida. Al resto ha pensato Fiorillo parando due tiri dal dischetto che, così, condannano il Perugia in C dopo 6 anni.





 

Pescara calcistica e' dunque in festa.

Dopo il gol decisivo segnato dal dischetto dal difensore Masciangelo, è esplosa la festa con i giocatori e lo staff tecnico e dirigenziale in campo. Il Delfino anche la prossima stagione giocherà in serie B.

Al termine della gara il presidente Daniele Sebastiani ha già proiettato lo sguardo al futuro: “Prima di fine agosto ripartiremo con la preparazione per il prossimo torneo. Sottil? Ora godiamoci questa salvezza per qualche giorno poi penseremo a tutto”. Il tecnico biancazzurro ci spera: “Sono contentissimo e credo che questa salvezza sia meritata. Avevamo una parola con il presidente. Tra qualche giorno parleremo”. A Perugia ieri sera ultima gara per Hugo Campagnaro che a 40 anni lascia il calcio giocato. Dovrebbe restare nello staff del Pescara mentre studierà per prendere il patentino da allenatore. 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!