CANTIERI DELL’IMMAGINARIO: IN SCENA MALDANNO, STORIE CHE CURANO, LUNEDI’ ALL’UMOR NON SI COMANDA

24 Luglio 2021 15:26

L'Aquila: Spettacoli

L’AQUILA  – Per I Cantieri dell’Immaginario 2021, il festival promosso dal Comune dell’Aquila con la direzione artistica del M° Leonardo De Amicis, sabato 24 luglio, alle 17:00, Auditorium del Parco, in programma  MALDANNO, STORIE CHE CURANO di Isabella Micati, Alessio Tessitore, Flavia Valoppi regia Flavia Valoppi, con Flavia Valoppi, Alessio Tessitore, Emanuela D’Agostino, Zulima Memba. Una produzione TEATROZETA  / FLORIAN TEATRO.

Il  Teatro Stabile d’Abruzzo, in collaborazione con Spazio Rimediato e Ass. Ricordo, presenta invece lunedì 26  luglio, alle 17.00, già sold out, e, a grande richiesta, alle 19.30,  Auditorium del Parco, ALL’UMOR NON SI COMANDA di Giuseppe Tomei, musiche Alessia Centofanti, Fabio Iuliano, supervisione musicale Alessia Centofanti, scenografia Edoardo Gaudieri, costumi Mara Gentile BrucaLab, disegno luci Luca Serani, regia Fabrizio Pompei, aiuto regia Giuseppe Tomei, tecnico audio/luci Federico Etere, direzione palcoscenico Francesco Stefani, con Cecilia Cruciani, Gemma Maria la Cecilia.

Sulla falsariga dei grotteschi e surreali dialoghi beckettiani, un clown ed uno spettatore si incontrano in un non-luogo scambiandosi reciprocamente confidenze, dubbi e riflessioni esistenziali sui loro ruoli all’interno e all’esterno della società attuale. In un continuo gioco di ruolo i due protagonisti finiranno per perdere la propria identità trasformandosi nell’esatto opposto l’uno dell’altro. Pregno di ironia e spiazzanti soluzioni sceniche, lo spettacolo impone al pubblico una continua seppur involontaria interazione con gli accadimenti in scena, indugiando tra una battuta umoristica e una citazione colta alla filosofica riconsiderazione del ruolo dell’attore nella contemporanea società “liquida”. Gli attori saranno chiamati ad un’opera di trasformismo scenico molto impegnativo e performante sia al livello fisico che mentale.

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria sul sito www.cantieriimmaginario.it oppure tramite il botteghino del Teatro Stabile d’Abruzzo, Corso Vittorio Emanuele 102, cell  348.5247096. Il botteghino è aperto  dal lunedì al sabato, dalle ore 10.30 alle 13.30.

MALDANNO, STORIE CHE CURANO è uno spettacolo dedicato alla riflessione, ironica e poetica, sui malanni di tutti i tempi, fantasiosi, bizzarri, universali.
Quattro storie liberamente ispirate a grandi narratori, da Rodari alla Nanetti, Tognolini e Vasilij di Ljudmilla Petrusevskaja. Le brevi storie si rincorrono in un tourbillon chiassoso e clownesco dei quattro personaggi colorati, incalzati da una sirena tuonante che segna il tempo del racconto.

La cornice delle storie è un museo, con la sua opera d’arte non proprio chiara e comprensibile, ma ispiratrice di grandi supposizioni, voli pindarici d’intuizione, giochi di interpretazione. L’Arte, come le storie, come la narrazione, sono di tutti e di tutti devono restare, per ispirare e rendere felici. Le scene sono ispirate dal lavoro dei designer Arago Design/Officina delle invenzioni, e realizzate da Miriam Di Domenico; i costumi di Giulia Assetta.

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria sul sito www.cantieriimmaginario.it

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: