CAPITIGNANO: OPERAIO DELLA RICOSTRUZIONE ARRESTATO PER SPACCIO

12 Febbraio 2020 17:34

CAPITIGNANO – Arrestato a Capitignano un giovane operaio di una ditta che si occupa di Ricostruzione in quanto coinvolto in un giro di spaccio partito dalla Calabria.

Ad arrestarlo gli uomini della Squadra mobile a seguito di un'articolata indagine, condotta dalla Polizia di Stato, che ha consentito di individuare un'organizzazione criminale finalizzata al traffico e allo spaccio di sostanze stupefacenti.





Complessivamente, come riporta Il Centro, sono 45 gli indagati che, secondo l'accusa, si associavano fra loro per commettere più delitti in particolare quelli di vendita, cessione, distribuzione, commercio, trasporto, consegna, acquisto, ricezione o comunque illecita detenzione di ingenti quantitativi di sostanza stupefacente del tipo marijuana, hascisc e cocaina.

Il sospettato si trova ora ai domiciliari in un paese della provincia di Cosenza dove vive. Gli è stato contestato solo lo spaccio.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!