CARO CARBURANTE, CODACONS: TAGLIO ACCISE NON RISOLVE IL PROBLEMA

19 Ottobre 2022 16:43

Italia - Cronaca

ROMA – Il nuovo taglio delle accise che il Consiglio dei ministri si appresta ad approvare non risolve per il Codacons il problema dei prezzi né frena l’escalation dei listini alla pompa di benzina e gasolio.

“La misura del taglio delle accise è un palliativo che non affronta in modo efficace il problema dei carburanti, con i listini alla pompa che sono tornati a salire a ritmo costante – afferma il presidente Carlo Rienzi – Oggi il gasolio costa circa il 20% in più rispetto a inizio anno, e la ripresa dei prezzi dei carburanti avrà effetti diretti sui prezzi al dettaglio, aggravando la già astronomica inflazione. Di fronte a tale situazione, limitarsi a prorogare ogni mese il taglio delle accise non è più sufficiente”.





“L’emergenza va risolta in modo serio senza ricorrere a misure tampone, attraverso provvedimenti in grado di bloccare la crescita dei prezzi alla pompa di benzina e gasolio sul lungo periodo e combattere le speculazioni che incidono sui listini finali”, conclude Rienzi.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare: