CARSOLI, INCENDIO BOSCHIVO COLPOSO: DENUNCIATI DUE OPERAI

17 Maggio 2021 18:04

L'Aquila: Cronaca

CARSOLI – Le scintille provocate dall’uso di smerigliatrici e frullini, alimentate dal forte vento, hanno originato un incendio che è divenuto ingestibile, nonostante l’uso degli estintori che gli operai avevano al seguito.

Nei giorni scorsi, i Carabinieri Forestali di Pereto (L’Aquila) hanno concluso le indagini per accertare i presunti responsabili dell’incendio che ha bruciato circa cinque ettari di bosco ceduo di cerro, posti lungo la strada SS 5 quater, nel comune di Carsoli, avvenuto il 9 aprile scorso.

I militari hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria due operai della Ditta incaricata della manutenzione e sostituzione delle barriere stradali sul tratto di strada in questione: A.S., di anni 31, e A.S. di anni 26.

Per lo spegnimento, sono intervenuti i Vigili del Fuoco e la viabilità è stata assicurata dalla Polizia Stradale di Carsoli.

I soggetti sono stati denunciati per incendio boschivo colposo, previsto dal Codice Penale all’articolo 423 bis; la pena prevista è la reclusione da uno a cinque anni, aumentata della metà se dall’incendio deriva un danno grave, esteso e persistente all’ambiente.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: