CASA DELLO STUDENTE L’AQUILA, PEZZOPANE: “RITARDI VERGOGNOSI, UNIVERSITARI LINFA VITALE CITTA'”

15 Marzo 2022 17:00

L'Aquila - Cronaca

L’AQUILA – “Ho incontrato questa mattina sindacati e studenti davanti alla Regione, a L’Aquila. La residenza pubblica, le borse di studio, la nuova casa dello studente sono tutti temi attrattivi su cui la Regione è totalmente inadempiente”.

Così, la deputata Pd Stefania Pezzopane, che questa mattina è intervenuta all’assemblea con gli studenti e lavoratori promossa da sindacati e Associazioni.

“Ancora non si decide nemmeno come dare agli studenti una nuova Casa dello studente, quando sono trascorsi 13 anni dal 6 aprile che è ricordato nel mondo per il crollo di quella palazzina con decine di ragazzi che persero la vita. Una nuova casa dello studente è un fatto di tale portata che dovrebbe essere una priorità”, osserva.

“Paradossale inoltre – evidenzia Pezzopane – che pur essendo in scadenza la convenzione fatta dalle amministrazioni di centrosinistra ed il ministero della Difesa e prorogata dalla ministra Pinotti fino a febbraio 2023, la Regione non si sia adoperata né per la proroga né per una nuova costruzione. E le ipotesi fantasiose che circolano non fanno nessuna garanzia. L’Adsu dovrà a breve fare il nuovo bando per gli alloggi, ma non ha nulla da mettere a bando”.

“Il sindaco dell’Aquila – aggiunge – quando si tratta di far fare alla Regione il suo dovere, è sempre molto arrendevole e silenzioso. Ma silenziosi non saremo noi,  né gli studenti, né i sindacati, né i 60 lavoratori e lavoratrici che rischiano il posto di lavoro. La Regione dica cosa intende fare. Quali sono le soluzioni che vuole, con vergognoso ritardo, adottare”.

“Sono come sempre pronta a lavorare ad una soluzione concreta in raccordo con tutti gli enti e su un tavolo di lavoro concreto per il bene della città. Mi attiverò presso il Ministero della Difesa per capire se la Regione ha chiesto una proroga della convenzione”, chiosa Pezzopane.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©

    Ti potrebbe interessare: