CASTELGUIDONE: ARRIVA COMMISSARIO, DISERTATE URNE, IN CORSA SOLO LISTA DI PUGLIESI NON RESIDENTI

13 Giugno 2022 09:28

Chieti - Politica

CASTELGUIDONE – A Castelguidone, comune di 300 abitanti in provincia di Chieti,  arriverà il commissario: tra i residenti uno soltanto è andato a votare, con l’affluenza dunque allo 0,3%.

Questo perché il Comune non è riuscito ad avere  un candidato locale alla carica di primo cittadino, dal momento che anche il sindaco uscente dal suo secondo mandato, Donato Sabatino, a causa di motivi legati alla sua professione, ha ritenuto opportuno non ricandidarsi per la terza volta.





A presentarsi così solo la lista  “Rinascita Italia”, con a capo Guglielmo De Santis di Gallipoli (Lecce), non residente in paese né in regione, un assoluto sconosciuto. Otto i candidati,  tutti pugliesi di Gallipoli, Cerignola e Gagliano del Capo, e anche loro emeriti sconosciuti a Castelguidone.

“La nostra presenza – aveva assicurato De Santis – non è, ma non sarà mai, un rifugio per qualcuno che intenda usare l’occasione come escamotage per poter usufruire di giorni di permesso, cosa che succede spesso nelle liste cosiddette civetta. Siamo presenti a 360 gradi sul territorio nazionale, abbiamo svariati consiglieri comunali, presenze in varie commissioni comunali, insomma nessuno può considerarci lista civetta”.

Ma i cittadini di Castelguidone non si sono fatti persuadere, meglio un commissario.





 

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©
  1. ELEZIONI: UNA SOLA LISTA A CASTELGUIDONE, MA NON E’ DEL PAESE. SINDACO NON SI RICANDIDA
    CASTELGUIDONE - A Castelguidone( Chieti), comune del Vastese che conta poco più di 360 residenti, nessuno ha presentato una lista. Il sindaco uscente...


Ti potrebbe interessare: