CELANO: LA MANO CRIMINALE DI UN PIROMANE DIETRO L’INCENDIO DELLA PINETA

5 Agosto 2021 10:59

L'Aquila: Abruzzo

CELANO – È stato un piromane ad appiccare il fuoco  divampato ieri mattina all’interno della pineta del Monte Tino a Celano (L’Aquila).

A confermarlo sarebbero le indagini dei carabinieri forestali che hanno individuato il punto di innesco. La zona in cui hanno avuto origine le fiamme si trova nei pressi di un sentiero a ridosso del centro abitato, nella stessa area interessata anni fa da disastrosi incendi che devastarono parte della pineta.

I primi ad arrivare sul posto sono stati i carabinieri della stazione di Celano con il comandante, il luogotenente Pietro Finanza, e la polizia locale che hanno subito tentato di spegnere il fuoco anche sulla scia di quello accaduto tempo fa.

A scongiurare il peggio è stato l’intervento repentino dei vigili del fuoco di Avezzano

La pineta, composta da alberi e pini, ha preso fuoco anche considerando le raffiche di vento caldo e alte temperature che in questi giorni sta interessando il territorio.

Venti anni fa la pineta ha preso fuoco quasi per intero ed è stata poi ripiantata.

 

Commenti da Facebook
RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: