CENTRO SPAZIALE FUCINO: URSO, “RADDOPPIAMO INVESTIMENTI CON 50 MLN E 200 POSTI DI LAVORO”

4 Marzo 2024 14:30

Regione - Politica

L’AQUILA – “Il Ministro Urso, a nome del Governo Meloni , porta un grande risultato qui in Abruzzo nel Centro Spaziale di Telespazio. Abbiamo vinto la sfida che avevamo lanciato, fortemente sostenuta dalla Regione e così Telespazio potrà ospitare il principale centro di controllo europeo e globale di un nuovo sistema di controllo satellitare, oltre a quello Galileo che è già esistente. La nuova rete che si chiama ‘Iris 2’, comporterà un investimento di oltre 50 milioni di Euro garantiti dallo Stato italiano e circa 200 posti di lavoro in più. L’Abruzzo conferma la sua vocazione alla ricerca scientifica e allo sviluppo tecnologico”.

Lo ha detto il presidente della giunta regionale Marco Marsilio che, questa mattina, ha accompagnato il ministro delle imprese del Made in Italy, Adolfo Urso nel corso di una visita al Centro spaziale del Fucino e alle aziende Leonardo e Telespazio.





Presenti anche Teodoro Valente, presidente dell’Agenzia spaziale italiana, Franco Ungaro Chief space business officer di Leonardo, Luigi Pasquali amministratore delegato di Telespazio e Gabriele Pieralli direttore generale di Telespazio.

Nel Centro Spaziale del Fucino, dunque, nascerà il centro di controllo della nuova costellazione di satelliti europea ‘Iris2’ come ha annunciato il ministro Urso, in visita al centro.
Il ministro ha definito il centro spaziale Telespazio “una struttura straordinaria, a livello globale, che potrà crescere ulteriormente trainando non solo le grandi imprese ma anche le piccole e medie imprese che operano in Abruzzo”. Si rafforza, dunque, la leadership del Centro spaziale, frutto dell’azione svolta dal governo e dalle aziende che fanno riferimento al gruppo Leonardo.

Commenta Guido Liris, senatore di Fratelli d’Italia: “un investimento da 50 milioni di euro che genererà 200 posti di lavoro in una delle realtà più importanti dell’Abruzzo che pone la nostra regione al centro delle politiche aerospaziali del governo, grazie all’impegno della filiera politico-istituzionale che a partire dal presidente Marco Marsilio per arrivare al premier Giorgia Meloni continua a dare risposte concrete al nostro territorio”.





“Il centro spaziale del Fucino sarà raddoppiato ospitando il primo centro di controllo della nuova galassia di satelliti europei Iris 2 per le connessioni Internet e di fatto il più importante e significativo teleporto al mondo”, ha fatto notare Liris, ponendo l’accento sulla centralità di Telespazio nel panorama mondiale.

“La scelta di Telespazio come il principale dei 3 centri di controllo non è casuale ma frutto di uno sforzo politico, anche sul piano delle relazioni internazionali, del governo nel suo insieme”, ha aggiunto il senatore.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare:

    ARTICOLI PIÙ VISTI: