CHIETI: DI PRIMO, “SPRECO LOGO COMUNE DA 2.440, EURO”, LA REPLICA, “HAI LASCIATO BUCO DA 78 MILIONI”

23 Maggio 2021 11:22

CHIETI – “Era proprio necessaria la spesa di 2.240 euro per l’ideazione del logo del Comune? Non era meglio lo scotch, costava di certo meno”.

A sostenerlo sul suo profilo facebook Umberto Di Primio, ex sindaco di Chieti ed esponente di Fratelli d’Italia, che attacca la nuova giunta di Diego Ferrara del Pd, in carica da ottobre, per una determina che affida alla nota agenzia di comunicazione Mirus l’ideazione del “marchio dell’amministrazione”, che dovrà affiancare il logo istituzionale. Questo in un Comune con 78 milioni di euro, in fase di predissesto e obbligato ad un piano di rientro lacrime e sangue fino al 2048.

“ll problema è che chi si lamenta di non avere soldi e aumenta le tasse ai cittadini, dovrebbe riflettere prima di tirar fuori soldi del comune per far disegnare un logo..”, incalza Di Primio.

A rispondergli la consiglierà di maggioranza Alberta Giannini “tu, ex sindaco lasci un buco da 78 milioni di euro e invece di sparire e di cercare di non farti notare, inizi a fare il bullo sui social contro la nuova amministrazione?”

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: