CHIETI, ORDINE ARCHITETTI A SINDACO: “ESASPERATI, UFFICI AL COLLASSO”

17 Gennaio 2022 14:43

Chieti: Cronaca

CHIETI – Il Consiglio dell’Ordine degli Architetti pianificatori, paesaggisti e conservatori della Provincia di Chieti ha scritto al sindaco di Chieti, Diego Ferrara, per segnalare criticità sull’attività amministrativa e tecnica dei settori Lavori Pubblici e Urbanistica del Comune e si dicono esasperati “per il disservizio manifesto”.

Nella lettera del presidente dell’Ordine, Daniele Schiazza, vengono evidenziati i ritardi nell’istruttoria e completamento delle pratiche edilizie-urbanistiche ordinarie, iniziando dall’accesso agli atti e proseguendo con l’esame di quelle relative al Decreto Rilancio-Superbonus 110%. Ma gli architetti denunciano anche una forte preoccupazione che riguarda lo svolgimento in tempi rapidi, delle procedure per la preparazione dei Bandi sia per l’affidamento dei servizi di ingegneria, sia per l’esecuzione dei lavori pubblici, vista l’assegnazione al Comune di Chieti di ingenti fondi per la Rigenerazione Urbana. “E’ ormai noto che la situazione del personale dirigenziale e dei tecnici istruttori non è affatto rosea, piuttosto è al limite del collasso, a causa dell’uscita dall’organico del personale per cessazione degli incarichi dirigenziali o per pensionamento dei tecnici istruttori e amministrativi che non vengono rimpiazzati – si legge fra l’altro nella lettera dell’Ordine degli Architetti. In questa drammatica situazione la nostra categoria è esasperata per il disservizio manifesto e fortemente preoccupata per i possibili risvolti negativi che si creeranno inevitabilmente in futuro”. Secondo gli architetti queste criticità, oltre a bloccare il già difficile operato dei professionisti impegnati nel predisporre gli atti tecnici e amministrativi per il rilascio dei titoli abilitativi, potrebbero precludere il possibile sviluppo economico della città. L’Ordine chiede chiarimenti “sulle intenzioni e sulle azioni che l’ Amministrazione intende adottare”, ed evidenzia che ” dovendo dare immediata risposta ai propri iscritti. attende una sollecita risposta”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: