CHIETI: PANORAMICA SU DENUNCE SINDACATI, “RACCONTANO STORIE”

14 Novembre 2022 13:13

Chieti - Lavoro

CHIETI – “I sindacalisti raccontano “storie” e vengono smentiti dai loro stessi assistiti: le corse saltate nei giorni festivi, quando ahinoi! a Chieti i pullman girano quasi vuoti ed il traffico è pressoché azzerato, trovano giustificazione scritta dagli stessi autisti nell’assenza di bagni pubblici dove poter espletare i propri bisogni fisiologici”.

C0sì in una nota la La Panoramica S.r.l. di Cheti, società di trasporto.

LA NOTA

Come era prevedibile, trovata la soluzione al problema (il bagno pubblico in Piazza San Giustino), il problema diventa un altro (i tempi di percorrenza): fino a ieri i lavoratori non potevano andare in bagno perché non c’era il bagno, adesso non vanno in bagno perché mancano le pause. Di recente, l’azienda ha presentato turni festivi inserendo delle soste, ma la Rappresentanza Sindacale Aziendale ci ha chiesto di soprassedere (è tutto a verbale).

L’azienda lavora ed agisce nel pieno rispetto della normativa vigente: i tempi di percorrenza sono quelli determinati con atti formali dell’Amministrazione Comunale. L’atteggiamento di sindacati e lavoratori è, invece, chiaramente strumentale alla vertenza in atto. Ben vengano i controlli da parte del Prefetto e dell’Autorità Regolatrice dei Trasporti: l’azienda è pronta a rispondere con un dossier ricco e sostanzioso.

Si ricorda, per concludere, che, in base alle norme vigenti, la contrattazione aziendale si esercita attraverso la negoziazione di accordi tra il datore di lavoro e le organizzazioni sindacali che, invece, dichiarano essere un atto dovuto da parte dell’azienda solo perché una legge regionale ha destinato finanziamenti a favore del Comune di Chieti.

 

 

 

 

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©

    Ti potrebbe interessare: