CITTA’ SANT’ANGELO: DISCARICHE A CIELO APERTO NELLE PERIFERIE

3 Agosto 2020 12:04

CITTA' SANT'ANGELO – Mobili e materiali da arredo, materassi, elettrodomestici, televisori, calcinacci, plastica, vetro cartone e tanti altri rifiuti abbandonati a Città Sant'Angelo, in particolare nei vecchi relitti stradali (relitto stradale prima della Soccam; area sosta prima di località quattro strade direzione Elice; relitto prima di vivai Martinelli, ed altri accessi posti lungo detta strada), ove si sono formate delle vere e proprie discariche abusive. 

A denunciarlo il gruppo del pd in consiglio comunale.





“Abbiamo segnalato più volte questo deprecabile malcostume all'amministrazione comunale, a Ambiente S.p.a., alla Provincia, alla polizia locale e provinciale, chiedendo l’inasprimento dei controlli e delle misure repressive, la bonifica dei luoghi oltre alla chiusura dei relitti stradali interessati, ma salvo uscite boriose sui social e giornali, ad oggi non vi sono stati significativi cambiamenti e i cumuli continuano a crescere con un costo sociale molto elevato nonché un danno ambientale non indifferente” dichiarano i consiglieri del Partito Democratico angolano.

“In attesa di interventi concreti e risolutivi abbiamo inviato un esposto in Procura per la repressione dei reati ambientali” Oggi serve più che mai un controllo capillare del territorio, con appostamenti e video sorveglianza per disincentivare queste pratiche illegali, misure più severe e nel contempo iniziative di sensibilizzazione che rendano i cittadini più consapevoli del danno che stanno perpetrando.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!