CITTA’ SANT’ANGELO: DOMATO INCENDIO IN CAPANNONE

14 Marzo 2019 20:21

CITTA' SANT'ANGELO – È stato domato dai Vigili del Fuoco l'incendio di vaste proporzioni che nel primo pomeriggio si era sviluppato a Città Sant'Angelo, in località San Martino Bassa, nel capannone di un'azienda agricola che ospita un vivaio e che in passato aveva ospitato anche un centro museale. Le fiamme hanno completamente distrutto l'edificio. Al momento è in corso la bonifica del sito.

In base ai primi accertamenti, all'origine del rogo potrebbe esserci un corto circuito; è escluso il dolo. Sul posto hanno operato i Vigili del Fuoco del Comando provinciale di Pescara intervenuti con numerosi mezzi e con tre squadre, arrivate dal capoluogo adriatico, da Montesilvano e da Penne (Pescara).

Presenti anche i Carabinieri della locale Stazione e della Compagnia di Montesilvano e la Polizia locale. Intervenuti, su segnalazione del sindaco, Gabriele Florindi, che ha monitorato costantemente l'evolversi della situazione, anche Asl e Arta, per gli accertamenti di loro competenza.

L'Agenzia regionale per la tutela ambientale (Arta), in particolare, è intervenuta con quattro tecnici, oltre al direttore generale, Francesco Chiavaroli, che ha subito raggiunto l'area. Sono stati prelevati tre campioni di aria e acque di spegnimento. I campioni sono già nel laboratorio del Distretto provinciale di Pescara: per i risultati ci vorranno alcuni giorni.






Domani inoltre saranno disponibili sul nuovo portale della qualità dell'aria i valori registrati oggi dalle centraline fisse ubicate nelle vicinanze del sito incendiato: la più vicina è quella di Montesilvano.

Dall'area si era alzato un denso fumo nero, visibile da gran parte dell'area metropolitana Pescarese. La struttura è stata divorata dalle fiamme e il capannone è andato completamente distrutto; in corso verifiche per appurare se l'attività sia coperta da assicurazione.

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore: