CLINICA NOVA SALUS TRASACCO: SPIRAGLI PER PAGAMENTO STIPENDI

10 Ottobre 2019 16:47

AVEZZANO – “La crisi della clinica Nova Salus di Trasacco si avvia verso una risoluzione in breve tempo. Lo afferma il segretario generale provinciale Fials, dopo la riunione alla quale hanno partecipato il segretario generale regionale Fials Gabriele Pasqualone, direttore generale della Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, Roberto Testa, e l’assessore alla sanità, Nicoletta Verì, lo stesso Tempesta.

Durante l’incontro sono state affrontate le problematiche relative alla clinica che la settimana scorsa aveva comunicato ai lavoratori che avrebbe liquidato solo un acconto sullo stipendio di ottobre perché la regione Abruzzo ancora non gli aveva consentito di sottoscrivere il contratto 2019 per la Medicina Riabilitativa, l’Rsa ed il Centro di Riabilitazione ex art.26 e che quindi non avevano percepito acconti sul fatturato per la riabilitazione ex art.26.




Al termine dell’incontro l'assessore ha preso l’impegno di convocare a stretto giro, presumibilmente per il giorno 19 ottobre, la proprietà della clinica per la sottoscrizione del contratto 2019 e valutare altre problematiche che potrebbero incidere sul buon andamento della struttura. Il direttore della Asl di L’Aquila, da parte sua, ha assunto l’onere di effettuare verifiche sulle metodologie di ricovero e sull’appropriatezza dei dinieghi al ricovero cui vengono sottoposti alcuni utenti.

“La Fials valuta molto positivamente l’incontro perché potrebbe risolvere definitivamente le problematiche della struttura sanitaria le quali hanno inevitabilmente un grosso impatto sia sulle famiglie dei dipendenti che su l’intera economia dell’Abruzzo interno, pertanto ringrazia per la sensibilità dimostrata il direttore generale Asl e l’Assessore Verì auspicando di proseguire con loro un lavoro all’insegna della fattiva collaborazione a beneficio di lavoratori e utenti tutti”, commenta Tempesta

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore: