CNU L’AQUILA: ENTRA NEL VIVO ORGANIZZAZIONE, APPELLO A REGIONE PER EROGAZIONE FONDI PROMESSI

6 Maggio 2019 15:35

L’AQUILA – Entra nel vivo, dopo lo stanziamento di 50 mila euro al Cus da parte della Giunta comunale che hanno dato la “sicurezza economica” all’evento, l’organizzazione dei Campionati nazionali universitari (Cnu), che si svolgeranno all’Aquila dal 17 al 26 maggio. 

Anche se il presidente del Cus L’Aquila, Francesco Bizzari, nel ringraziare gli amministratori comunali, lancia un appello alla Regione per la erogazione del finanziamento assegnato: “Speriamo che quanto prima, siamo a dieci giorni dall’evento, arrivi anche lo stanziamento da parte della Regione, mi auguro che l’impegno preso dal presidente, Marco Marsilio, dalla Giunta regionale e in particolare dall’assessore allo Sport, Guido Quintino Liris, possa concretizzarsi a stretto giro”, spiega il docente dell’Università dell’Aquila. 

Sono oltre 3 mila le persone attese nel capoluogo abruzzese per la manifestazione sportiva, tra atleti provenienti da tutt’Italia, staff e accompagnatori.

Intanto, tra le iniziative collaterali all’atteso evento sportivo, si registra la organizzazione di un convegno sul tema “Sport e disabilità”, in programma il 20 maggio prossimo all’auditorium del Parco del Castello dell’Aquila.

A presentare l’incontro Bizzarri, in veste non solo di presidente del Cus L’Aquila, ma anche di docente, e Antonello Passacantando, coordinatore regionale di educazione fisica presso l’Ufficio scolastico regionale.

La lectio magistralis “Lo Sport come Riabilitazione Fisica e Mentale” sarà tenuta da Gianfranco Beltrami, vice presidente nazionale Medici dello Sport – Staff medico Cusi, mentre la psicologa Sabrina Banzato interverrà sulle “Buone pratiche progettuali Cusi: progetto Spin”.

Tanti gli interventi previsti: la professoressa Monica Mazza, responsabile Disabilità dell’Università dell’Aquila, parlerà di “Disabilità Cognitive e Sport”; il professor Massimo Casacchia responsabile Psico-Pedagogico Special Olympics si occuperà dell’argomento “L’attività motoria, lo sport e dintorni: un passaporto per la vita”; l’intervento “Dalla selezione sportiva all’inclusione attraverso lo sport: un passo incredibile lungo 50 anni” sarà affidato ad Alessandro Palazzotti, vice presidente Special Olympics Italia. 






Il programma completo è disponibile al link https://www.cnu2019aq.it/convegno-sport-e-disabilita/.

Tornando ai Campionati nazionali, si dice soddisfatto per lo stanziamento del contributo da parte del Comune, il presidente del Cus L’Aquila, che ringrazia l’assessore allo Sport, Vittorio Fabrizi, “per aver mantenuto l’impegno preso dall’amministrazione precedentemente”.

“Si tratta di un evento molto importante per l’intero territorio che avrà un’occasione straordinaria in termini di ritorno di immagine ed economico – aggiunge Bizzarri – Ricordo che tutti gli hotel del comprensorio sono al completo da mesi in vista proprio di questa grande manifestazione sportiva”. 

Nel frattempo, chiusa la partita sullo svolgimento nel capoluogo di regione dell’evento nazionale, fervono i preparativi per l’organizzazione delle gare, dei servizi e degli impianti sportivi.

Gli atleti si sfideranno in diverse discipline: pugilato, taekwondo, judo, karate, pallavolo maschile e femminile, tennis, calcio a 5 maschile, rugby a 7, scherma, tiro a segno, calcio a 11, pallacanestro, atletica, golf, lotta, tiro al volo. 

 

https://www.cnu2019aq.it/

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore: