COME ILLUMINARE LA TAVOLA DI NATALE

27 Novembre 2022 08:12

Italia - Cronaca

L’inverno sta arrivando e con lui anche il periodo più magico dell’anno: il Natale, con i suoi colori, le ghirlande e le irrinunciabili luci.
Le lucine di Natale infondono magia ad ogni ambiente: danno calore e intimità alle nostre case e regalano un’atmosfera festaiola alle nostre città. Ormai ce ne sono di tutti i tipi e per tutti i gusti, come le lucine di natale Luminalpark che spaziano dalle catene luminose alle lanterne, passando per le figure luminose di ogni forma, tanto che il connubio tra luci e feste di Natale è diventato il tratto caratteristico di queste celebrazioni.

Il legame tra la luce e il Natale

Di fatto la luce ha un forte legame con la religione cristiana. Candele e torce hanno da sempre avuto un forte ruolo simbolico nei luoghi di culto e, soprattutto nel Sud Italia, hanno sempre accompagnato le celebrazioni dedicate ai santi patroni e alla Madonna.
Nella religione cristiana la luce è infatti considerata l’essenza di Dio e rappresenta la personificazione di Cristo. Perciò, nella festa che celebra la nascita di Gesù, la luce diventa sia focolare che esaltazione del simbolismo religioso e ormai, anche per i non credenti, non può esserci periodo natalizio senza lucine di Natale.
Siamo infatti abituati a vederle sulle strade, sopra le insegne dei negozi e sui nostri alberi di Natale, ma c’è un altro luogo che merita di essere illuminato in modo incantevole: la tavola.





Le decorazioni a tavola

È proprio a tavola che ci riuniamo con parenti e amici e dobbiamo dedicargli la giusta attenzione per conferire alla cena e al pranzo di Natale quell’atmosfera magica e conviviale, in perfetto spirito natalizio.
In questo caso l’allestimento della tavola deve essere davvero speciale, perciò comincia scegliendo tovaglia e tovaglioli dei colori tipici di questa festività: puoi optare per un incantevole combinazione di bianco e oro oppure scegliere i tradizionali rosso e verde. Tira fuori il tuo servizio di piatti e posate migliori, lucidali al meglio e gioca di fantasia con gli accessori: portatovaglioli, centrotavola, segnaposto. Ma soprattutto, abbassa le luci della sala e porta la luce direttamente a tavola per un’atmosfera davvero magica.

Illuminare la tavola con le candele





Un primo modo per illuminare la tavola di Natale è con delle candele. È certamente il modo più tradizionale che genera immediatamente un senso di accoglienza e intimità.
Se vuoi dare alla tua tavola un aspetto elegante puoi utilizzare dei candelabri. In questo caso fai attenzione alla loro altezza e al posizionamento: non dovrebbero infatti intralciare la vista tra i commensali.
Un’altra opzione sono i candelieri. Questi ti danno la possibilità di distribuire le singole candele per tutta la tavola e puoi abbinarli ad un centrotavola dalla tipica composizione natalizia.
Infine ci sono i ceri, dallo stile un po’ più rustico e informale. Puoi raggrupparli di diverse altezze e colori in punti diversi della tavola abbinandoli, anche in questo caso, a dei centritavola natalizi.
In ogni caso fai in modo che le candele siano un accessorio discreto e non ingombrante, anche per evitare spiacevoli incidenti.

Illuminare la tavola con le lucine di Natale

Se vuoi una tavola dallo stile più moderno, ma altrettanto suggestivo, puoi utilizzare le lucine di Natale.
Puoi infatti srotolare lungo il tavolo un filo di luci, oppure dei tubi luminosi. In alternativa, puoi procurarti dei contenitori di vetro in cui riporre all’interno un groviglio di lucine.
Meglio usare le lucine di Natale alimentate a batteria per evitare l’intralcio dei cavi. Inoltre fai attenzione al colore delle catene di luci e alla loro intensità per abbinarle al meglio al resto della tavola e per evitare l’effetto abbagliante. Infine opta per delle lucine calde e l’effetto magico è assicurato.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare: