COMMERCIO: EBAY ADOTTA L’AQUILA, 160MILA PRODOTTI SULLA VETRINA MONDIALE ONLINE

8 Aprile 2016 15:29

L'Aquila:

L'AQUILA – eBay e Confcommercio hanno presentato oggi alla presenza del sindaco dell'Aquila Massimo Cialente, della senatrice Stefania Pezzopane e del vicepresidente della Regione Abruzzo Giovanni Lolli l'iniziativa eBay adotta L'Aquila, uno spazio online dedicato alla città di L'Aquila (http://www.ebay.it/laquila), che intende offrire visibilità nazionale e internazionale ai prodotti delle Pmi aquilane (oltre 160mila attualmente in vendita) e raccontare le storie degli imprenditori locali.

“In un contesto economico ancora sofferente, dove nell'ultimo anno 236 imprese aquilane del settore del commercio hanno chiuso i battenti – è stato sottolineao stamane – il commercio elettronico rappresenta un'opportunità imperdibile per rilanciare l'economia. Lo dimostrano i dati interni di eBay secondo i quali nei sei anni dopo il terremoto (2010-2015), il fatturato delle Pmi aquilane su eBay è cresciuto del +435% rispetto ai precedenti sei anni”.

Tra le categorie più vendute moda, casa e arredamento e ricambi e accessori. Il 2015, inoltre, ha visto un vero e proprio boom dell'export delle aziende aquilane: +464% rispetto al 2014.

La conferma arriva anche dai venditori che già operano su eBay o che hanno appena iniziato a vendere, dopo aver seguito il percorso di formazione messo a disposizione da eBay e Confcommercio.

Per Maria Teresa Spagnoli – Dolci Aveja – “il negozio su eBay potrebbe essere per noi una svolta, sicuramente un grande aiuto, un affacciarci in un mondo nuovo interessante. Scoprire una clientela nuova che non è quella che bussa al tuo negozio la mattina ma che sicuramente si affaccia ogni mattina a questo negozio in cui puo' trovare una meravigliosa azienda aquilana che fa un prodotto di qualità. 

Per Roberta Micucci, di Egar, “In un momento di crisi può essere un'opportunità nuova per cui è assolutamente indispensabile cercare di esserci. Da qui l'idea di avere non solo il negozio offline ma esserci anche online”.

Per Maria Fidanza, di L'Aquila Design, “eBay è stata una piacevolissima scoperta proprio per la possibilità di crescita da un punto di vista professionale; conoscere nuovi mondi e rapportarsi con il mercato estero. È sicuramente un'esperienza di crescita professionale e personale per tutta l'azienda”.

Giorgio Vetrone, di Mr. Gadget, commenta: “È risultato molto semplice realizzare questo negozio su eBay nonostante io abbia poche conoscenze tecnologiche: pensavo che avrei avuto molti più problemi e invece con eBay siamo riusciti ad aprire, nel giro di pochissime ore, un bel negozio online”.

Luca Silvestri, di Oro & Argento, sottolinea che “Attualmente, a completamento di questa nostra attività commerciale, vogliamo aggiungere anche la vendita online. Stiamo quindi cercando di strutturarci per poter portare i nostri prodotti a un mercato molto più vasto e per tenerci al passo con i tempi”.

“Siamo molto felici di essere qui oggi a L'Aquila per presentare con i nostri venditori e con le istituzioni locali il progetto eBay adotta L'Aquila, attraverso il quale abbiamo messo a disposizione di Pmi e acquirenti una piattaforma in grado di ricostruire il commercio locale e offrire opportunità di crescita a livello globale”, ha detto Claudio Raimondi, general manager di eBay in Italia.

“eBay – ha osservato – crede fortemente che l'online non sostituisce, ma si affianca al commercio tradizionale, liberando il potenziale delle Pmi italiane e offrendo loro un mercato globale. Dopo un progetto pilota che abbiamo lanciato in Germania, a Moenchengladbach, questa e' la prima iniziativa del suo genere in Italia e siamo orgogliosi di poter lavorare con una comunità che con la sua forza imprenditoriale e voglia di fare non può che beneficiare dall'avere affianco il leader del commercio online in Italia – eBay – a supporto del commercio tradizionale”.

“I nostri dati – ha aggiunto Raimondi – dimostrano che, dopo il tragico terremoto del 2009, gli imprenditori aquilani che operano sul nostro marketplace hanno ottenuto risultati sorprendenti. Tuttavia, tanto rimane ancora da fare nella diffusione dell'eCommerce, questa è la grande opportunità per le Pmi aquilane. Per questo, insieme a un partner importante e radicato nel territorio come Confcommercio, abbiamo deciso di intraprendere questa iniziativa per L'Aquila”.

L'iniziativa è nata nell'ambito della partnership lanciata lo scorso ottobre da eBay e Confcommercio, che si sta sviluppando anche tramite un roadshow per l'Italia per formare le Pmi e supportare la loro digitalizzazione.

“Sono particolarmente soddisfatto ed entusiasta di questa giornata – ha dichiarato Alessandro Micheli, presidente nazionale dei Giovani Imprenditori di Confcommercio – ringrazio il nostro partner eBay per averci accompagnato, il Gruppo Giovani Confcommercio di L'Aquila, ma soprattutto le imprese aquilane che hanno risposto a questa sfida con grande professionalità e vitalità. L'Aquila – ha sottolineato – è un appuntamento particolarmente significativo per Confcommercio, è simbolo della volontà di rinascita, della vitalità ancora pulsante di questo territorio, di come oggi, un uso consapevole e professionale delle nuove tecnologie e del web possa realmente fare la differenza, sia in termini di competitività che di business, per le imprese aquilane. Con questa iniziativa, specifica per L'Aquila, Confcommercio ed eBay hanno voluto dedicare alle imprese di questo territorio un percorso di formazione-informazione sulle tecniche e le strategie di vendita online, per integrare il mercato offline con quello online e superare le oggettive difficoltà dello spazio fisico”.

“L'entusiasmo con cui le Pmi aquilane hanno accolto questa iniziativa, che è al contempo una opportunità ed una sfida, dà la misura del loro coraggio e della loro forza. Confcommercio – ha detto infine Micheli – continuerà a sostenere e supportare questo territorio e questi imprenditori nel percorso di ripresa, crescita e sviluppo”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: