COMMISSIONE VIGILANZA: APPROVATA RELAZIONE ANNUALE, SMARGIASSI: “SPUNTI INTERESSANTI”

7 Dicembre 2022 14:12

L'Aquila - Politica

L’AQUILA – Nella seduta odierna i commissari hanno approvato, a maggioranza, la relazione annuale della Commissione Vigilanza, documento che fa il punto sullo stato d’attuazione del programma di Governo e sulla situazione dei diversi enti controllati da Regione Abruzzo.





Soddisfazione del Presidente Pietro Smargiassi che non ha comunque risparmiato critiche alle partecipate indirette di Regione Abruzzo che non hanno trasmesso la relazione prevista per legge; così Smargiassi: “una relazione, quella approvata in data odierna, che fotografa un anno di lavoro intenso della commissione Vigilanza che ho l’onore e l’onere di presiedere. Ho elogiato l’attivazione del Cup on line dichiarato dall’assessorato alla Sanità, in quanto lo ritengo un valido strumento in favore della collettività e sul quale mi ero battuto personalmente nella scorsa legislatura affinché vi fosse dato seguito.

Come Presidente di Commissione garantirò la massima attenzione sui risultati del sistema di prenotazione on line. Nella relazione abbiamo ricordato l’importanza dell’operato della Commissione sul controllo degli atti delle aziende sanitarie ed a supporto delle stesse, che in alcuni casi ha portato alla necessaria correzione dei provvedimenti erroneamente assunti dalle stesse.





Nota dolente, continua Smargiassi ” riguarda la mancata trasmissione, da parte della maggioranza delle partecipate indirette, della relazione programmatica; sul tema abbiamo già chiesto ed ottenuto l’elenco completo delle società partecipate indirette inadempienti che verranno portate in Commissione, affinché diano conto e riferiscano sulle ragioni del perché non abbiano relazionato Regione Abruzzo sullo stato delle stesse. Insomma” conclude il Presidente ” anche nel 2023 avremo interessanti tematiche da trattare in Vigilanza, nell’interesse primario della comunità abruzzese”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare: