COMUNE CELANO: OPPOSIZIONE, ”CERTIFICATO DISFACIMENTO MAGGIORANZA”

28 Marzo 2012 13:02

CELANO – “Nella seduta del Consiglio comunale di oggi, in seconda convocazione, si è certificato il disfacimento della maggioranza già esplosa con le dimissioni del sindaco Piccone”.

In una nota i consiglieri comunali di opposizione Carlo Cantelmi, Antonello Di Stefano, Aniceto Ciaccia, Calvino Cotturone, Nazareno Tiberi, Daniele Bombacino e Giuseppe Cleofe, precisano: “Nessuno dei consiglieri di centrodestra era presente in Consiglio comunale mentre, responsabilmente, tutti i consiglieri di opposizione e il consigliere Morgante hanno garantito la discussione di importanti punti all’ordine del giorno. In primo luogo sono state approvate le proposte, già presentate da tempo dallo stesso Gruppo di opposizione e dallo stesso Morgante, inerenti il taglio degli sprechi, indennizzo dei dirigenti, staff del sindaco, con il contestuale abbassamento dell’addizionale Irpef e delle tariffe comunali quali asilo nido, buoni pasto mensa, nonché maggiori risorse per la sicurezza e per il sociale”.

“Successivamente – si legge – i consiglieri presenti hanno bocciato il Bilancio di previsione 2012, un documento predisposto dalla maggioranza che avrebbe pesato enormemente sulle tasche dei cittadini, pieno di sprechi e di tasse, oltre che viziato da gravi irregolarità da noi già denunciate”.

“Altro importante risultato conseguito – continuano nella nota i consiglieri – è stato l’approvazione della proposta di mantenimento della scuola di piazza Aia, proposta supportata anche da oltre mille firme raccolte con impegno dal Comitato cittadino ‘Salviamo la scuola di piazza Aia'”.

“In ultimo – si conclude nella nota – è stata approvata la richiesta avanzata dall’associazione dei non udenti per il riconoscimento da parte del consiglio della lingua dei segni. Di fronte alle dimissioni di un sindaco, oggi ancor più consapevole del disfacimento della sua maggioranza, rimane costante l’impegno di un gruppo di opposizione che responsabilmente da due anni svolge, con il massimo impegno, il proprio dovere nell’interesse dei cittadini.”

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA


    Ti potrebbe interessare: