COMUNE LANCIANO: CARMINE LANCI LANCI NUOVO CAPOGRUPPO DEL PD

7 Dicembre 2019 09:59

LANCIANO – Nella seduta consiliare di lunedì il gruppo consiliare del Partito Democratico ha comunicato al presidente del Consiglio Comunale Leo Marongiu le dimissioni dal ruolo di capogruppo di Angelo Laccisaglia e la nomina condivisa del nuovo capogruppo nella persona del consigliere Carmine Lanci Lanci.

“Il mio impegno da Consigliere Comunale nel gruppo prosegue, ma impegni professionali mi terranno lontano dalla Città dunque sempre con spirito di servizio è giusto andare oltre e Carmine Lanci Lanci è una persona stimata e unitaria”, spiega Angelo Laccisaglia.





“Sono onorato e voglio ringraziare Angelo per il lavoro enorme fatto in questi da capogruppo su temi importanti come mobilità, inclusione, sicurezza, in collaborazione con gli amici di maggioranza. Mi metto a disposizione del gruppo consiliare e della maggioranza intera per rafforzare il forte spirito di squadra che ha contraddistinto l'Amministrazione a guida Mario Pupillo. Bisognerà lavorare per concludere il mandato con le opere strategiche che verranno realizzate nel 2020″ dichiara il neo-capogruppo Carmine Lanci Lanci. “Ci sarà una forte collaborazione col gruppo regionale” sottolinea il capogruppo regionale del PD Silvio Paolucci.

“La scelta unanime del gruppo su Carmine Lanci Lanci è un segnale di coesione anche per la maggioranza, coerente per rafforzare lo spirito unitario perché di fronte ai posizionamenti del centrodestra, dove anche gli ex moderati si buttano a destra, bisogna rispondere con l'unità profonda di chi vuole una Lanciano inclusiva, sostenibile e aperta al futuro. Carmine Lanci è un segnale preciso di contenuto visto che il tema sanità tornerà centrale nel dibattito per la cortina fumogena calata sul progetto del nuovo ospedale “Renzetti” e di una sanità che sta tornando indietro a colpi di selfie sui corridoi e tagli persino ai medici sulle ambulanze del comprensorio Frentano”, conclude la Segretaria Rosetta Madonna.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!