COMUNE L’AQUILA: “PIU’ FURTI CON STRANIERI IN CANTIERI RICOSTRUZIONE”, IRA BANUSHAJ CONTRO DE SANTIS

22 Marzo 2021 09:19

L’AQUILA  – “Rimango sconcertata da quanto espresso in un articolo dal quale si evince che il consigliere comunale Lelio De Santis, avrebbe dipinto L’Aquila come una città pericolosa per la presenza di tante Ditte impegnate nella ricostruzione con l’impiego di tante maestranze straniere, che sarebbero la causa dell’aumento di furti e di rapine nei ultimi anni e una chiara conferma dei pericoli”.

A protestare contro i contenuti di un comunicato stampa del consigliere dell’Italia dei valori De Santis è il consigliere comunale aggiunto, Edlira Banushaj

“Vorrei ricordare che giusto una settimana fa hanno perso la vita due operai stranieri mentre lavoravano alla ricostruzione del nostro territorio. Ci sono uomini e donne, che seppur non Italiani, vivono da anni nel nostro paese e danno ogni giorno il loro contributo per la ricostruzione di questa città”, incalza Banushaj.

“Uomini e donne che sono persone perbene che hanno una grande dignità e che svolgono il loro lavoro con umiltà e sacrifici e sono pienamente integrati nella nostra comunità. Far passare l’idea che perchè sei straniero sei un pericolo è un messaggio pericoloso che innesca odio. Il consigliere De Santis conosce molto bene le persone straniere presenti nel nostro territorio e resto incredula che possa aver espresso queste considerazioni. Spero vivamente che ciò sia frutto di un equivoco e che precisi le sue dichiarazioni”., conclude Banushaj

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: