COMUNE PESCARA: IN ARRIVO 57 ASSUNZIONI, ”RAFFORZAMENTO CONTROLLO CON VIGILI URBANI”

26 Settembre 2019 19:08

PESCARA – Il Comune di Pescara ha approvato oggi, con la delibera sul Piano occupazionale anno 2019 la rimodulazione e l’integrazione di unità professionali nell’Ente. 

Con la delibera di Giunta 625, immediatamente eseguibile, è arrivato il via libera all’assunzione di complessive 57 unità di personale di livello tra i quali figurano 15 vigili urbani, 5  istruttori informatici, 4 istruttori amministrativi, 4 istruttori contabili e due tecnici. L’ente si rinforzerà inoltre con la dotazione di due autisti, 7 istruttori direttivi amministrativi, 7 istruttori direttivi contabili, 2 istruttori direttivi tecnici, 1 istruttore direttivo socio culturale e un istruttore direttivo geologo.

Le restanti 7 unità verranno attinte tramite mobilità ex articolo 30 del decrto legisltivo 165/2001. 

Con la rimodulazione del Piano occupazionale sono stati prorogati altresì i contratti a tempo determinato dei 3 assistenti sociali mentre saranno assunti a tempo determinato 4  dirigenti ex articolo 110 c.1 del Tueel e un esperto in progettazione europea e nazionale ex articolo 110 c.2 del Tueell.





L’integrazione del piano assunzionale 2019, in riferimento a tutte le 57 assunzioni programmate a tempo indeterminato, comporterà una spesa complessiva lorda annuale di oltre un milione e mezzo di euro.

Con tale atto, il Comune potrà pertanto contare, entro  pochi mesi su 15 nuove unità della Polizia Municipale e dare corpo al rinforzamento del controllo del territorio municipale, mettendo in atto una delle linee d’azione del sindaco Carlo Masci.

“Nel 2020 – sottolinea il sindaco – saranno assunti altri 35 vigili urbani a tempo indeterminato ed almeno 20 vigili a tempo determinato. In meno di un anno quindi, l’impegno assunto di rafforzare il controllo del territorio si concretizzerà con almeno 70 nuovi vigili sulle strade di Pescara”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!