COMUNE SCOPPITO, SI RAFFORZA MAGGIORANZA: ENTRANO I CONSIGLIERI DE NUNTIIS

2 Agosto 2023 00:01

L'Aquila - Politica

SCOPPITO – Cambia lo scenario politico all’interno del Comune di Scoppito (L’Aquila).

Dopo il Consiglio comunale dello scorso 27 luglio, con una richiesta “fuorisacco”, non all’ordine del giorno, i due consiglieri di minoranza Andrea ed Emiliano De Nuntiis, candidati alle scorse elezioni con la lista Nuovo Rinascimento, hanno di fatto sciolto il proprio gruppo consiliare per aderire al gruppo di maggioranza Scoppito per Tutti con Lombardi Sindaco che adesso conta al suo interno ben 10 consiglieri sui 12 in totale.





La lettera di richiesta da parte dei due De Nuntiis è stata letta a latere del Consiglio comunale stesso e subito recepita positivamente dagli esponenti di maggioranza.

E così i due cugini De Nuntiis – figlio e nipote dell’ex sindaco Dante De Nuntiis – come lo stesso primo cittadino Loreto Lombardi, molto vicino al sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi, recentemente nominato responsabile nazionale enti locali nell’organizzazione di Fratelli d’Italia, con un improvviso colpo di scena hanno di fatto ridisegnato la geografia del Consiglio comunale dando origine ad un nuovo feudo del partito guidato dalla premier Giorgia Meloni, eletta proprio nella circoscrizione L’Aquila-Teramo.

Una mossa che potrebbe incidere anche sulla imminente partita in vista delle elezioni regionali in programma la prossima primavera e che, almeno secondo gli ultimi sviluppi, vedrebbero ricandidato il presidente Marco Marsilio, di Fratelli d’Italia, per il centrodestra.





A Scoppito, importante comune alle porte dell’Aquila che conta circa 3.700 abitanti, il sindaco Loreto Lombardi, 65enne primario del Dipartimento di Chirurgia e diagnostica endoscopica dell’Ospedale regionale “San Salvatore” dell’Aquila, è stato eletto a giugno dello scorso anno, insieme al riconfermato sindaco dell’Aquila Biondi, al suo secondo mandato.

Scoppito, dopo il terremoto del 2009, è uno dei Comuni che ha acquisito più peso e dove, dopo il tragico evento del 6 aprile, si sono trasferiti tanti aquilani.

Dopo anni di Amministrazione di area centrosinistra, guidata dall’ex sindaco Marco Giusti, poi candidato all’Aquila nella lista Pd, Lombardi è sceso in campo, dopo un breve periodo da consigliere di minoranza, proprio contro Andrea De Nuntiis, 48 anni, dipendente del Comune dell’Aquila e consigliere d’opposizione uscente a guida della lista “Nuovo rinascimento”; e sfidando ancora Emiliano Renzetti, 45 anni, ispettore capo della polizia provinciale ed ex consigliere comunale, e Gennaro Marrone, 72 anni, imprenditore e presidente della Libera cooperativa di garanzia con alle spalle un’esperienza di consigliere comunale nel lontano 1975.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©






    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale





    Commenti da Facebook

    RIPRODUZIONE RISERVATA
    Download in PDF©


      Ti potrebbe interessare:

      ARTICOLI PIÙ VISTI:


      Abruzzo Web