Concorso fotografico “Cultura e tempo libero: una Provincia accessibile”, i vincitori

27 Febbraio 2009 00:00

- Cultura

Concorso fotografico “Cultura e tempo libero: una Provincia accessibile”, i vincitori





Paolo D’Incecco con “Slalom”, Federico Deidda con “Luana” ed Enrico Sabatini con”Dentro le sbarre”, sono i primi tre classificati del concorso fotografico “Cultura e tempo libero: una provincia accessibile”, indetto dall’Assessorato alla Tutela Sociale del Cittadino della Provincia di Pescara nell’ambito del più ampio progetto, volto a sensibilizzare il territorio sulla tematica dell’accessibilità per tutti.
Per il concorso fotografico, quale momento di riflessione per prendere coscienza del problema delle barriere architettoniche ed individuare le soluzioni innovative per eliminarle, promosso in collaborazione con il Polo Universitario Senese dell’accessibilità, sono pervenute circa 70 fotografie, selezionate da un’apposita e qualificata giuria composta da Ciro Gorilla (Direttore della Confesercenti di Pescara), Giuseppe Girolimetti (Presidente dell’ANCE di Pescara), Elisabetta Schiavone (Architetto dell’Università D’Annunzio esperta di accessibilità), Maria Claudia Cantoro (Presidente della UILDM di Pescara), Claudio Ferrante (Responsabile Ufficio Disabili del Comune di Montesilvano), Silvano Console (Giornalista), Bruno Colalongo (Consigliere Nazionale FIAF) e Fabio Iemmi (Laboratorio dell’Accessibilità di Siena).
Ai vincitori, scelti per aver “interpretato con diversa sensibilità l’essenza di quella che si definisce accessibilità universale “, sono stati assegnati premi in buoni acquisto, nell’ambito di una cerimonia che si è tenuta il 5 febbraio nella Sala dei Marmi del Palazzo della Provincia di Pescara. Vista la particolare sensibilità espressa, ulteriori fotografie pervenute sono state segnalate, come menzione d’onore agli autori; a queste ultime verrà consegnata una pergamena di riconoscimento.
L’iniziativa è stata realizzata con il sostegno di Ance e Confesercenti.





Fonte: Provincia di Pescara

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare: