CONI A L’AQUILA: NASCE FONDAZIONE MILANO-CORTINA, CON A CAPO MAZZOTTA

26 Novembre 2019 21:48

L'AQUILA – La Giunta nazionale del Coni ha fatto tappa, per la prima volta nella storia, a L'Aquila, dove si è svolta oggi la 1096/a riunione che si è svolta nella Sala del Consiglio Comunale di Palazzo Fibbioni che ha avuto, tra i punti principali l'approvazione dell'atto costitutivo e dello statuto della Fondazione Milano-Cortina 2026 con delega al Presidente Malagò per la relativa firma.

E' stato poi portato all'attenzione il contratto di servizio per il 2019 tra CONI e Sport e Salute firmato il 4 novembre scorso. Come già avvenuto per le riunioni in altre città d'Italia, sono intervenuti in Giunta alcuni medagliati olimpici abruzzesi del passato nonché campioni mondiali vincitori di Collare d'Oro: Antonio Tartaglia (Bob), Giovanni De Benedictis (Atletica Leggera) e Dante D'Alessandro (Bocce).

Successivamente la Giunta ha aperto i lavori approvando il verbale della precedente riunione del 29 ottobre. Sono state esaminate alcune istanze presentate sulla Federscherma (legate allo statuto) e alla Federdanza (sostituzione del procuratore federale) per le quali si attendono chiarimenti. C'è stato un aggiornamento sui lavori dei tavoli istituzionali costituiti nell'ultimo Consiglio Nazionale. É stata approvata la candidatura di Pesaro per i Mediterranean Beach Games del 2023 in attesa del completamento dell'iter da parte del Governo. È stato portato all'attenzione della Giunta il calendario delle riunioni del 2020 con riunioni di Giunta previste a Perugia, Aosta e Campobasso in modo da concludere la presenza dell'organo esecutivo dell'ente in tutte le regioni d'Italia. È stato approvato il nuovo elenco del Club Olimpico per il 2020 in vista dei Giochi di Tokyo. “Per la Fondazione Milano Cortina 2020/26, ho avuto un'idea per la massima trasparenza, prestigio e autorevolezza: nominare sindaco il ragioniere generale dello Stato, Biagio Mazzotta, che conosce tra l'altro bene il mondo dello sport avendo fatto parte per molto tempo del collegio sindacale del comitato olimpico”, ha detto Malagò al termine della Giunta.





“Ha avuto il via libera – ha aggiunto il n.1 del Coni – sarà lui il sindaco indicato. Come sindaco supplente stiamo chiedendo al dottor Tammaro Maiello (vice procuratore generale Corte dei Conti) che credo debba fare richiesta di autorizzazione. Un attestato di grande trasparenza”.

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!