CONSIGLIO ABRUZZO: APPROVATO PROGETTO DI LEGGE CAMPUS NIKO ROMITO, CONTRIBUTO DA 1,5 MILIONI

16 Novembre 2021 17:24

Regione: Consiglio Regionale

L’AQUILA – Il Consiglio regionale, riunito oggi all’Aquila, ha approvato il provvedimento sul riconoscimento della valenza strategica per l’Abruzzo del progetto “Campus Ricerca e Alta Formazione Niko Romito”, da realizzare a Castel di Sangro (L’Aquila) che prevede un contributo di 1,5 milioni di euro al noto chef stellato abruzzese.

A votare a favore la maggioranza di centrodestra e le opposizioni del Movimento cinque stelle e del centrosinistra che si sono visti inserire nel pdl due emendamenti: per i pentastellati il contributo di 500mila euro alla scuola alberghiera di Villa Santa Maria (Chieti), e per il centrosinistra una norma che riguarda la gratuità nel centro di formazione dello chef abruzzese per 5 studenti e per altri dieci un costo di partecipazione agevolato.

Nella mattinata tutte le forze politiche si sono dette favorevoli all’iniziativa, anche la Lega che però ha posto come condizione che ogni finanziamento a Romito dovrà essere successivo agli operatori del settore della ristorazione, beneficiario degli aiuti del Cura Abruzzo, per i danni subiti dalla pandemia e dal lockdown. Le associazioni di categoria si erano scagliate contro la misura, sostenendo che si trattava di “un inaccettabile favoritismo”, di “un aiuto pubblico ad una iniziativa privata”

Il finanziamento servirà per l’aspetto infrastrutturale del campus, e non per la sua attività, evenienza che potrebbe configurare in effetti l’aiuto di Stato.

“L’approvazione della legge regionale che riconosce la valenza strategica per l’Abruzzo del progetto ‘Campus Ricerca e Alta Formazione Niko Romito’ rappresenta un’importante traguardo per il territorio. L’Abruzzo diventa punto di riferimento nazionale e internazionale nella ricerca e sviluppo in ambito nutrizionale, alta formazione, standardizzazione e industrializzazione dei processi di trasformazione alimentare, con ricadute anche in ogni ambito della ristorazione collettiva: mense, scuole, ospedali”, commenta il presidente della Regione, Marco Marsilio, di Fratelli d’Italia.

“Ringrazio l’intero consiglio regionale che ha condiviso la valenza di questo progetto garantendo l’unanimità al momento del voto. Il Campus oltre a portare l’Abruzzo nel mondo porterà anche il mondo in Abruzzo, coinvolgendo le università del territorio e la partecipazione di giovani abruzzesi. La tradizione di chef formati in Abruzzo, che nel passato hanno onorato la nostra regione in tutto il mondo, adesso si tramanda con questo innovativo progetto che rappresenta il compimento di un iter legislativo che ho fortemente sostenuto intravedendo in esso una crescita economica e sociale della nostra regione”, conclude Marsilio.

I consiglieri regionali di FdI, il capogruppo Guerino Testa,  Mario Quaglieri e Umberto D’Anntuntiis, sottolineano come “il Campus sia a servizio del bene pubblico e rappresenti un progetto rivoluzionario e lungimirante per l’immagine dell’Abruzzo nell’Italia e nel mondo. Prerogative che non sono sfuggite, sin dalla prima presentazione che Romito fece del suo valido e ambizioso programma di lavoro, alla maggioranza di questo governo regionale e che Fratelli d’Italia ha pienamente accolto, senza indugio. Un centro, dal valore inestimabile, che segnerà un passaggio epocale per la nostra regione poiché incentrato sui temi dell’innovazione nella trasformazione alimentare, della responsabilità sociale e della salute attraverso la ricerca, lo sviluppo e la diffusione di nuove metodologie da applicarsi all’ambito nutrizionale collettivo per garantire un cibo più salubre, sostenibile e accessibile”.

Per il capogruppo di Forza Italia, Mauro Febbo, primo firmatario insieme a Testa, Roberto Santangelo, al presidente della Regione Marco Marsilio e al presidente del Consiglio regionale Lorenzo Sospiri: “La Regione riconosce così la valenza di un progetto unico dall’alto valore sociale che può fare dell’Abruzzo il luogo e il laboratorio di un progetto di cibo collettivo nel mondo, produrrebbe per l’Abruzzo un grande ritorno economico. Per finanziare il progetto mettiamo a disposizione fondi europei (FSE) per i quali è garantita la massima trasparenza e sono sottoposti a ben 2 livelli di controllo, uno dell’amministrazione regionale e uno da Bruxelles”.

Secondo Febbo: “È inutile ribadire quanto l’eccellenza di Romito, chiamato a rappresentare l’Italia all’Expo Dubai, rappresenti un vanto per la nostra regione ma soprattutto è bene evidenziare che il suo progetto di formazione si caratterizza per una visione fortemente sociale e rivolta al bene pubblico in termini di benessere collettivo, qualità della vita e risparmio della spesa pubblica in ambito sanitario e in altri contesti rilevanti (es. scuole, mense aziendali) per la salute delle persone. Potranno usufruire dei benefici di questa ricerca le amministrazioni pubbliche e private e, soprattutto, i singoli cittadini (pazienti, studenti, lavoratori, detenuti, etc.). Inoltre, il progetto comporterà evidenti e duraturi riflessi occupazionali in un Area Interna del nostro territorio come l’Alto Sangro, con la creazione di un indotto con nuove imprese, oltre alla stessa forza lavoro direttamente impegnata nel Campus (70/100 unità), attraendo capitali da parte di investitori, anche esteri. Per questo la Regione Abruzzo intende farsi promotrice di questa iniziativa dall’alto valore strategico che sicuramente si potrà fregiare dell’alto patrocinio della massime Istituzioni nazionali. A dimostrazione della volontà di sostenere le eccellenze nel campo della formazione nel comparto della ristorazione ed alimentazione, il Consiglio regionale ha varato anche un altro importante intervento in favore dell’Istituto Alberghiero di Villa Santa Maria per il quale è stato approvato un progetto per la realizzazione di un laboratorio/cucina indirizzato al tirocinio formativo degli aspiranti chef che la scuola ha formato negli anni e destinati ai migliori locali e case reali  con un intervento da 500 mila euro. Di questo progetto sono particolarmente soddisfatto, ricordando che nei primi anni 2000, da Presidente della provincia, ho finanziato l’istituto con interventi strutturali per oltre 7 miliardi di vecchie lire”.

I consiglieri hanno presentato sette emendamenti al pdl Romito, e tra essi spicca quello del capogruppo del Movimento 5 stelle, Sara Marcozzi, per un finanziamento a favore del Comune di Villa Santa Maria per i lavori di sistemazione della cucina dell’edificio comunale, adibito anche a mercato coperto, allo scopo di promuovere la cucina abruzzese, valorizzando l’eccellenza della storica scuola dei cuochi.

“Oggi favoriamo – spiega il capogruppo M5S, Sara Marcozzi – la valorizzazione di un’eccellenza abruzzese come quella della scuola dei cuochi di Villa Santa Maria. Grazie all’approvazione all’unanimità di un mio emendamento vengono stanziati 500mila euro per i lavori di sistemazione della cucina dell’edificio comunale, adibito anche a mercato coperto, per fare in modo che proseguano le attività di questa scuola con strumentazioni moderne e adeguate. Riconosco anche la volontà della maggioranza che, almeno questa volta, ha mostrato sensibilità verso un tema importante. Oggi il Consiglio regionale ha fatto una bella figura, votando provvedimenti importanti per il territorio, e per il settore gastronomico che è uno dei nostri migliori biglietti da visita non solo per la qualità dei prodotti ma anche per i cuochi di Villa Santa Maria”.

L’emendamento del centrosinistra riguarda la gratuità nel centro di formazione dello chef abruzzese per 5 studenti e per altri dieci un costo di partecipazione agevolato.

“Abbiamo lavorato per rendere più inclusivo il progetto, affinché possano avvantaggiarsi della presenza di un nuovo polo formativo, anche ragazzi che hanno talento, ma vivono situazioni economiche difficili – sottolineano i consiglieri Antonio Blasioli, Sandro Mariani, Pierpaolo Pietrucci, Silvio Paolucci, Dino Pepe, del Pd, Sandro Mariani, di Abruzzo in Comune, Marianna Scoccia (Gruppo Misto) e Americo Di Benedetto (Legnini Presudente) – L’intento è quello di fare in modo che 5 ragazzi possano fruirne gratuitamente e altri 10, invece, a tariffe agevolate. Una possibilità per tutti, ma che con la modifica da noi richiesta al testo, darà una possibilità in più a studenti residenti in Abruzzo da almeno 5 anni, affinché ci siano ulteriori ricadute positive per la nostra regione.

CONSIGLIO REGIONALE, I LAVORI ODIERNI

Nel corso della seduta odierna del Consiglio regionale sono stati discussi i seguenti documenti politici: interrogazione a risposta orale a firma del consigliere Silvio Paolucci recante: Tagli al fondo regionale del trasporto pubblico locale (TPL); interpellanza a firma del consigliere Pietro Smargiassi recante: Rapporti Regione Abruzzo strutture private sanitarie convenzionate; interpellanza a firma del consigliere Paolucci recante: Bonifica del sito di interesse regionale di Chieti Scalo; interpellanza a firma del consigliere Domenico Pettinari recante: Stato delle opere per la messa in sicurezza del canale Fosso Grande ai confini tra i comuni di Pescara, Spoltore e Montesilvano. Contributi alluvionali 2019 ai residenti ed operatori economici nell’alveo del canale medesimo; interpellanza a firma del consigliere Antonio Blasioli recante: Selezione pubblica per titoli ed esami per l’ammissione al corso per il rilascio del titolo ufficiale ed esclusivo di Guida del Parco nazionale della Majella;

interpellanza a firma del consigliere Sandro Mariani recante: Concorso pubblico per titoli ed esami per l’assunzione di assistenti amministrativi, cat. C, presso la Asl di Teramo – Assunzioni e successive determinazioni aziendali; interpellanza a firma del consigliere Paolucci recante: Frequenti soppressioni di corse ferroviarie da parte di Tua spa; interpellanza a firma dei consiglieri Francesco Taglieri e Sara Marcozzi recante: Accesso alle strutture ospedaliere con Certificazione Verde Covid-19; Interpellanza a firma del consigliere Marcozzi recante: File e disagi nell’accesso all’Ospedale SS. Annunziata di Chieti causa Controlli Certificazione Verde Covid-19.

Nel corso della seduta pomeridiana è stato approvato all’unanimità il progetto di legge n.194/2021 “Riconoscimento della valenza strategica per l’Abruzzo del progetto Campus Ricerca e Alta formazione Niko Romito”, incentrato sui temi dell’innovazione nella trasformazione alimentare, della responsabilità sociale e della salute attraverso la ricerca lo sviluppo e la diffusione di nuove metodologie e processi da applicarsi nell’ambito nutrizionale collettivo per garantire un cibo più salubre, sostenibile e accessibile.

La Regione contribuisce al progetto con un finanziamento di 1.500.000 euro per il 2021. Approvati alcuni emendamenti che prevedono: un contributo di 500 mila euro destinato all’Istituto alberghiero di Villa Santa Maria (Ch); la collaborazione del Campus Ricerca e Alta formazione Niko Romito con il Dipartimento Sanità e le Asl abruzzesi per la revisione delle linee di indirizzo della Regione per la ristorazione scolastica; l’accesso gratuito a 5 studenti e a condizioni agevolate ad altri10; il coinvolgimento nelle attività formative del Campus degli Atenei abruzzesi anche attraverso l’attivazione di forme di collaborazione con il Comitato di Coordinamento regionale delle Università abruzzesi (CCRUA).

Licenziato il provvedimento amministrativo n. 40/2021: Bilancio di previsione del Consiglio regionale 2022-2024. L’Assemblea ha approvato la richiesta, avanzata della maggioranza, di procedere all’iter di urgenza, che permette di accelerare l’iter legislativo, del progetto di legge n. 225/2021 “Disposizioni per l’attuazione del principio di leale collaborazione, disposizioni finanziarie in favore dei Comuni abruzzesi ed altri enti e ulteriori disposizioni”.

Il Consiglio regionale ha preso atto della relazione della Commissione di Vigilanza per il 2021 presentata dal presidente Pietro Smargiassi. E’ stato rinviato alla prossima seduta l’esame del progetto di Legge n. 197/2021 “Partecipazione della Regione Abruzzo all’Istituto Nazionale Tostiano”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
  1. blank
    EMENDAMENTO CAMPUS ROMITO AGITA M5S:
    SCONTRO TRA CONSIGLIERI MARCOZZI E PETTINARI
    L'AQUILA - Accesa discussione, molti parlano di lite in seno al Movimento Cinque stelle, che anche in Abruzzo risente della spaccatura a livello nazio...
  2. blank
    CAMPUS ROMITO, MARSILIO: “L’ABRUZZO DIVENTA PUNTO DI RIFERIMENTO INTERNAZIONALE”
    L’AQUILA – "L’approvazione della legge regionale che riconosce la valenza strategica per l’Abruzzo del progetto ‘Campus Ricerca e Alta Forma...
  3. blank
    CAMPUS ROMITO, FEBBO: “UNA GRANDE OCCASIONE PER LA NOSTRA REGIONE”
    L'AQUILA - "Con grande soddisfazione oggi l'Assemblea legislativa ha approvato all'unanimità il progetto di legge 194 di cui sono stato il primo firm...
  4. blank
    CONSIGLIO REGIONALE, I LAVORI ODIERNI
    L'AQUILA - Nel corso della seduta odierna del Consiglio regionale sono stati discussi i seguenti documenti politici: interrogazione a risposta orale a...
  5. blank
    CONSIGLIO ABRUZZO: OK BILANCIO PREVISIONE 2022-2024 ASSEMBLEA
    L'AQUILA - Il Consiglio regionale abruzzese, nella riunione di oggi che si è svolta all’Aquila, ha licenziato il provvedimento amministrativo n. 40...
Articolo

Ti potrebbe interessare: