CONSIGLIO ABRUZZO: APPROVATO SERVIZIO PSICOLOGIA DI BASE, “AIUTO PER FRAGILITA’ EMERSE CON PANDEMIA”

27 Settembre 2022 20:24

Regione - Consiglio Regionale

L’AQUILA – Il Consiglio regionale d’Abruzzo ha approvato il progetto di Legge “Istituzione del servizio di psicologia di base ed ulteriori disposizioni”.

Il testo istituisce, in particolare a sostegno dei bisogni assistenziali emersi a seguito della pandemia da Covid-19, il servizio di psicologia di base con la finalità di sostenere e integrare l’azione dei medici di medicina generale e dei pediatri di libera scelta nell’intercettare e rispondere ai bisogni assistenziali di base dei cittadini abruzzesi.

Il servizio è realizzato da ciascuna Asl a livello dei distretti sanitari di base ed è svolto da psicologi liberi professionisti a rapporto convenzionale. In ciascuno dei 25 distretti abruzzesi, le attività di psicologia delle cure primarie sono erogate da almeno uno psicologo di base in sinergia con le strutture del distretto di appartenenza. In ciascuna Asl è istituito l’elenco degli psicologi delle cure primarie.

Sarà inoltre costituito un Tavolo tecnico regionale per la verifica, il monitoraggio e controllo qualitativo dell’assistenza psicologica. Il provvedimento prevede uno stanziamento di 400 mila euro per ciascuna annualità del triennio 2022-2024.

SOSPIRI:  “UN AIUTO PER LE FRAGILITA’ EMERSE CON LA PANDEMIA”

“Lo stravolgimento delle abitudini di vita e il protratto timore per la propria salute sperimentati durante la pandemia, hanno fatto emergere molte fragilità psicologiche. Tanti cittadini, anche adesso che la fase critica dell’emergenza è scemata, hanno maturato patologie e disturbi che condizionano pesantemente il loro vivere. La legge che istituisce il servizio di psicologia di base, approvata oggi in Aula, vuole aiutare queste persone e creare un sistema virtuoso di assistenza sanitaria pubblica aggiuntiva”, commenta il presidente del Consiglio regionale, Lorenzo Sospiri.

D’INCECCO: “ABBIAMO COLMATO UNA LACUNA LEGISLATIVA”

“Durante il consiglio regionale di oggi abbiamo approvato un’importante legge che istituisce il “servizio di psicologia di base” per colmare una lacuna legislativa non più rinviabile, specie dopo lo stress psicologico accentuato dalle difficoltà pandemiche come lockdown, distanziamenti sociali e restrizioni della libertà personale”, commenta il capogruppo della Lega in consiglio regionale, Vincenzo D’Incecco.

“Sono contento di essere uno dei primi firmatari di questa legge perché migliorerà il benessere psicofisico degli abruzzesi e potrà essere uno strumento utilissimo per il lavoro dei medici di medicina generale e dei pediatri. Questo intervento legislativo ci metterà pari con tante altre regioni”, conclude il Capogruppo del Carroccio.

CONSIGLIO REGIONALE: I LAVORI

Nel corso della seduta odierna, in Consiglio regionale sono stati discussi i seguenti documenti politici.

Interpellanza a firma del consigliere Stella recante: “Criticità del U.O. di Cardiochirurgia del P.O. “SS. Annunziata” di Chieti”;  interpellanza a firma dei consiglieri Taglieri e Smargiassi recante: “Discarica di rifiuti nel comune di Montazzoli”; interpellanza a firma del consigliere Pettinari recante: “Gravissima crisi economica di Caramanico Terme e del territorio tra la Valle dell’Orta e la Valle dell’Orfento”.

Successivamente, è stato approvato, con i voti favorevoli della maggioranza, il Provvedimento amministrativo “Disavanzo di amministrazione al 31 dicembre 2014 e al 31 dicembre 2015. Determinazioni in ordine al nuovo piano di rientro ex art. 1, commi 779 e seguenti, Legge 27 dicembre 2017, n. 205, a seguito della Sentenza della Corte Costituzionale n. 235/2021, della Delibera della Corte dei Conti n. 76/PARI/2022 e della intervenuta approvazione con legge regionale dei Rendiconti della Gestione per gli esercizi dal 2016 al 2020”.

Approvati inoltre una serie di interventi: finanziamento per l’associazione “L’Abruzzo in Europa” (40 mila euro);  contributo all’Associazione “Famiglia Abruzzese” (10 mila euro); modifica alle norme sull’attività edilizia, con il recupero ai fini residenziali dei sottotetti consentito negli edifici realizzati successivamente al 31 dicembre 2021; contributo in favore delle Aziende per il diritto allo Studio per l’erogazione di borse di studio in favore degli aventi diritto (1 milione 990 mila euro); contributi per il Museo della Perdonanza (100 mila euro), per la Fondazione Di Persio-Pallotta – Museo dell’Ottocento (200 mila euro), per la Cultura (750 mila euro), per il Sistema funiviario (550 mila euro), per interventi di rigenerazione urbana nei Comuni di Francavilla al Mare (50 mila euro), Vasto (40 mila) e Opi (10 mila euro), per la formazione personale ferroviario ITS Ortona (150 mila euro), per il Comprensorio turistico – valorizzazione sentieri del Voltigno (100 mila euro), per il Progetto Movete (300 mila euro). Rinviata la discussione del Progetto di Legge “Disposizioni in materia di promozione e sostegno alla cultura”.

Licenziato, infine, il Provvedimento amministrativo “Programma Triennale della Viabilità Regionale 2008-2010. Deliberazione n. 101/4 del 29.04.2008. Intervento n. 1, Tab. B4, annualità 2009 – Provincia di Teramo. Rimodulazione parziale”.

Il provvedimento riguarda interventi di manutenzione sulle infrastrutture viarie per un importo complessivo di 2.697.812 euro.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©

    Ti potrebbe interessare: