CONSIGLIO ABRUZZO, M5S ABBANDONA AULA: “FONDI SOLO PER L’AQUILA, NEGATI AIUTI AD ALTRI COMUNI”

14 Novembre 2023 16:30

Regione - Consiglio Regionale, Politica

L’AQUILA – “Oggi il centrodestra ha decretato che in Abruzzo esistono emergenze di serie A ed emergenze di serie B. La maggioranza, con una chiara scelta politica, non ha accettato i sub emendamenti del Movimento 5 Stelle, destinati ad altre emergenze e urgenze dei territori, primo su tutti un subemendamento del consigliere Pietro Smargiassi che destinava un milione di euro al comune di Vasto per fronteggiare i tanti danni causati dal maltempo nella notte tra il 2 e il 3 novembre scorso. Eppure, a nostro avviso, si sarebbe dovuto agire con la stessa e giusta determinazione e speditezza con cui si sono fronteggiate le diverse situazioni emergenziali, come la messa in sicurezza della diga di Penne o le misure a sostegno della Asm dell’Aquila, a fronte dell’incendio che ne ha devastato la sede operativa”.





Così il Movimento 5 Stelle in una nota firmata dal capogruppo Francesco Taglieri e il consigliere regionale Pietro Smargiassi.





“Evidentemente per il centrodestra quelle di Vasto e dei territori limitrofi sono meno emergenze delle altre e, aggrappandosi ad un cavillo burocratico, il presidente del Consiglio regionale Lorenzo Sospiri ha decretato come inammissibili i sub emendamenti del M5S che destinavano gli indennizzi, creando una grave disparità di diritti tra cittadini abruzzesi.  Un atteggiamento inaccettabile soprattutto alla luce del fatto che in passato sono stati ammessi emendamenti della maggioranza scritti a penna su un foglietto. Non vengano quindi a raccontarci storielle”, concludono.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale



    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale




    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Commenti da Facebook

    RIPRODUZIONE RISERVATA
    Download in PDF©


      Ti potrebbe interessare:

      ARTICOLI PIÙ VISTI:


      Abruzzo Web