CONSIGLIO COMUNALE L’AQUILA: VIA LIBERA A SESTA VARIAZIONE DI BILANCIO, MANOVRA DA 28 MILIONI

29 Novembre 2023 17:20

L'Aquila - Politica

L’AQUILA – Supera i 28 milioni di euro la “manovra” della sesta variazione al bilancio di previsione 2023-2025, approvata oggi dal Consiglio comunale dell’Aquila.

Il documento ha allineato lo strumento finanziario a seguito finanziamenti provenienti dalle risorse del Pnrr e del fondo complementare per le aree dei terremoti 2009 e 2016 e dai trasferimenti statali e regionali.

Dieci milioni di euro circa andranno a finanziarie i progetti di carattere culturale ammessi ai sostegni del fondo complementare.





Si tratta dei Cantieri dell’Immaginario, della casa museo della Perdonanza, dell’Evento celestiniano (in particolare per il maggior coinvolgimento dei Comuni che ospitano il passaggio del Fuoco del Morrone) e dell’intervento “terre della luna”, finalizzato all’incentivazione del turismo lento ed esperienziale attraverso la riqualificazione dell’ex edificio scolastico di Menzano di Preturo.

I contributi ministeriali, invece, andranno a finanziarie la scuola dell’infanzia e primaria di Pianola, del nuovo polo scolastico di Collemaggio e della scuola secondaria di primo grado Dante Alighieri di Paganica. Più di otto milioni e mezzo di euro sono stati inseriti in bilancio con la variazione odierna per il potenziamento del polo di attrazione turistica del Gran Sasso.

“Soddisfazione” per il voto dell’Aula è stato espresso dall’assessore alle Politiche economiche, finanziarie e di bilancio, il vicesindaco Raffaele Daniele.

“Oggi – ha spiegato – sono formalmente confluiti nel bilancio 2023-2025 delle corpose risorse che l’amministrazione investirà in progetti strategici e comunque di interesse per lo sviluppo dell’Aquila in campi e del suo territorio in campi di spessore, quali la cultura, il turismo e la scuola. Finanziamenti che provengono al Comune in ragione della credibilità e della qualità dei suoi progetti e della sostenibilità delle sue azioni”.





A favore della delibera hanno votato 18 consiglieri (gruppi Fdi, Lega, Fi, Civici e Indipendenti per Biondi-L’Aquila al centro, L’Aquila Futura), 9 i voti contrari (Pd, 99 L’Aquila, L’Aquila Nuova, L’Aquila Coraggiosa, Il Passo possibile, Azione con Calenda).

Il Consiglio ha inoltre votato all’unanimità lo schema di convenzione per il servizio di tesoreria comunale, mentre è stato respinto un ordine del giorno del consigliere Paolo Romano (L’Aquila Nuova), frutto della trasformazione di un emendamento alla sesta variazione di bilancio, che prevedeva lo stanziamento di 25mila euro per la realizzazione di un attraversamento pedonale ad Onna, dal sottopasso in direzione della frazione.

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale



    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale




    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Commenti da Facebook

    RIPRODUZIONE RISERVATA
    Download in PDF©


      Ti potrebbe interessare:

      ARTICOLI PIÙ VISTI:


      Abruzzo Web